Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

13 Gennaio 2017

L’anticchia

L’anticchia

***

Sortanto a Roma, ch’è città de nicchia,

co tutta ‘na parlata sua speciale,

poteva nasce in modo naturale

er termine preciso de l’anticchia.

***

Usata dapertutto com’er sale,

pe indicà ‘na quantità a lenticchia,

ch’è piccola cioè, ma che, accipicchia,

solo er romano sa quant’è che vale.

***

“Anticchia” è la misura ar pressappoco,

quer tanto quanto basta a l’occorente,

du’ dita a U, così, tra l’acqua e er foco.

***

“Anticchia” è, quinni, er tot corisponnente

a la porzione esatta, pe stà ar gioco,

de un po’ meno de “poco” e più de “gnente”.

***

Stefano Agostino

________________________

***

  1. Sortanto a Roma, ch’è città de nicchia,
    co tutta ‘na parlata sua speciale,
    poteva nasce in modo naturale
    er termine preciso de l’anticchia. … (continua)

    Comment by Stefano — 13 Gennaio 2017 @ 08:08
  2. Complimenti per lo strepitoso sonetto odierno Sté, da podio all’Accademia Romana della Tradizione! E chi non apprezza questa autentica poesia d’autore non ci capisce proprio … n’anticchia!

    Comment by Silvio — 13 Gennaio 2017 @ 08:34
  3. Bonagiornata, si, vabbeh, speramo.
    WOW! Strepitosa l’urtima terzina che chiude: “…… un po’ meno de “poco” e più de “gnente”. Unisci ‘a punta der pollice co ‘a punta de l’indice, guasi unghia unghia, ecco: si, quella è l’anticchia.

    Comment by 'svardo AsR'29 — 13 Gennaio 2017 @ 09:33
  4. Questa è veramente una Poesia! Caro Stefano, ma quanta fantasia c’hai, molta, ma molta più de n’anticchia!!!!!! Prima o poi a Stoccolma ti daranno un premio!
    Buona Giornata!

    Comment by letizia — 13 Gennaio 2017 @ 13:18
  5. Siete tutti troppo buoni con me. Grazie di cuore a tutti voi. Vi voglio bene e pure parecchio.

    Comment by Stefano — 13 Gennaio 2017 @ 13:47
  6. Perfetta. Mai letta una definizione più “precisa” de l’Anticchia.
    Molto tempo fa avevo letto che anche nin altri dialetti meridionali, e segnatamente in quello siculo, l’anticchia appare, poco ma appare. Diciamo che appare ‘na ‘nticchia…

    Comment by Pablo BigHorn — 13 Gennaio 2017 @ 22:05

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>