Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

1 Marzo 2017

Er quarantotto

Er quarantotto

***

Séte riusciti a fà un ber “quarantotto”,

tanti sò l’anni dar 69,

er primo marzo, er “sì”, poi tante prove,

‘gni giorno de ‘sta vita a fà filotto.

***

Ma su ‘na cosa, certo, nun ce piove,

che sia in momenti ar top, che in quelli sotto,

c’è ‘na costante che s’è fatta motto,

er restà uniti assieme in de ‘gni dove.

***

Avete dimostrato che l’Amore

sa vince sempre e fa straordinario

quello che passa ar firtro indentr’ar còre.

***

E da quer “sì”, voi, Gabriela e Ilario,

quarantott’anni tutti cor sapore

che nun pò contené un anniverzario.

***

Auguri mamma e papà

Stefano Agostino

______________________________

***

  1. Séte riusciti a fà un ber “quarantotto”,
    tanti sò l’anni dar 69,
    er primo marzo, er “sì”, poi tante prove,
    ‘gni giorno de ‘sta vita a fà filotto. … (continua)

    Comment by Stefano — 1 Marzo 2017 @ 06:32
  2. Felice anniversario ai tuoi genitori e buon compleanno a tuo papà!!!

    Comment by Silvio — 1 Marzo 2017 @ 09:44
  3. Bongiorno. Auguri a sti sposetti! Certo che è ‘n ber traguardo da festeggia’ co ‘a produzione ch’ha ‘ncrementato ‘a famija. Mettemoce pure er compleanno d’o sposo e vie’ fòra ‘na festa da milleeuno carati.

    Comment by 'svardo AsR'29 — 1 Marzo 2017 @ 12:42
  4. Ciao Lario, quanti so’? 88? Auguri che te sto a ròta.

    Comment by 'svardo AsR'29 — 1 Marzo 2017 @ 12:44
  5. Auguri di Buon Anniversario e di Buon Compleanno ai genitori del nostro Poeta!

    Comment by letizia — 1 Marzo 2017 @ 15:33

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>