Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

10 Luglio 2017

Notizzie der TG

Notizzie der TG

***

Accenni sur TIGGI’ e te fai er pieno

de notizziacce e de malumore

li crimini più infami a tutte l’ore,

mezz’ora che te riempie de veleno.

***

Le facce, lor signori e lor signore,

de li politicanti, senza un freno

che spareno cazzate pe cui un treno

potrebbe alimentacce er suo motore.

***

E malatie, er clima ch’è ‘mpazzito,

disastri de ‘gni spèce e de ‘gni sorta,

co l’omo ce nun arza manco un dito.

***

Migranti che ce busseno a la porta,

fin quanno smorzo la TIVVU’ e de rito

me pare d’arinasce un’artra vorta.

***

Stefano Agostino

_________________________

***

  1. Accenni sur TIGGI’ e te fai er pieno
    de notizziacce e de malumore
    li crimini più infami a tutte l’ore,
    mezz’ora che te riempie de veleno. … (continua)

    Comment by Stefano — 10 Luglio 2017 @ 08:27
  2. Er TG è sempre stata ‘na collezione de brutte notizie, mejo spègne e nun sapè che fasse er sangue amaro…!

    Comment by Silvio — 10 Luglio 2017 @ 09:02
  3. Ormai sono anni che mi rifiuto di vedere il tg: solo omicidi, bombe, incendi, gente che muore di fame e sempre le stesse facce di m…a che ci governano. E basta, non se ne può più!
    Buona giornata.

    Comment by letizia — 10 Luglio 2017 @ 10:59

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>