Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

26 Giugno 2019

26 giugno … er mezzo anno in più

 

**

26 giugno … er mezzo anno in più

***

Er ventisei de giugno è er giorno esatto,

in cui carico un “mezzo” in più a l’anno,

intenno dì er mezzo compreanno,

dar ventisei dicembre che m’ha estratto.

***

Nun è pe festeggià che io ce rimanno,

ma è pe conteggio che rimarco er fatto,

co ‘sto semestre in più … e un artro scatto

de vita che me passa via cantanno.

***

Me serve tené in conto de ‘sta data,

pe analizzà un po’ mejo l’anno in corzo,

si quarche cosa a oggi l’ho anellata.

***

È un modo mio pe arimedià a soccorzo

e raddrizzà la via si s’è piegata,

ciò artri sei mesi de ‘st’età ch’è un morzo.

***

Stefano Agostino

____________________

***

  1. Er ventisei de giugno è er giorno esatto,
    in cui carico un “mezzo” in più a l’anno,
    intenno dì er mezzo compreanno,
    dar ventisei dicembre che m’ha estratto. …

    Comment di Stefano — 26 Giugno 2019 @ 07:50
  2. Ahò sarebbe divertente contare le settimane per gli adulti come si fa per i neonati… Il fatto è che quando si è già avanti con l’età non è più così piacevole sottolineare il tempo che passa, l’unica buona notizia è di esserci arrivati in salute e con l’animo di chi guarda ancora avanti invece di voltarsi indietro ai ricordi. Buon 49,5 Stè, felice semigenetliaco!

    Comment di Silvio — 26 Giugno 2019 @ 08:45
  3. Buon semicompleanno, caro Stefano! Io avrei dovuto festeggiarlo il 20 marzo, ma non ci ho mai pensato!
    Buona Giornata.

    Comment di letizia — 26 Giugno 2019 @ 10:05

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>