Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

21 Novembre 2019

La Presentazzione de Maria ar Tempio

La Presentazzione de Maria ar Tempio

***

Quer giorno lì Anna co Gioacchino,

portorno ar Tempio la bimba Maria,

pe conzagralla a Dio, la loro fìa,

che ospiterà così Gesù Bambino.

***

Chissà ch’hanno provato su la via,

pe la salita ar Tempio, sur cammino,

pe presentalla a l’occhi der Divino,

che già l’aveva riservata pria.

***

La Mamma de Gesù e de tutto er monno,

senza ‘na macchia nera de peccato,

chissà com’ha vissuto quer seconno.

***

Quanno che anni dopo ha pronunciato

er Suo sincero “Sì” dar più profonno,

quer giorno ar Tempio, Lei l’ha già ascortato.

***

Stefano Agostino

__________________________

***

  1. Quer giorno lì Anna co Gioacchino,
    portorno ar Tempio la bimba Maria,
    pe conzacralla a Dio, la loro fìa,
    che ospiterà così Gesù Bambino. …

    Comment di Stefano — 21 Novembre 2019 @ 05:29
  2. A prescindere all’aspetto della fede, quando i testi evangelici narrano vicende ed episodi più “terreni” che mistici mi sento assalito dalla curiosità umana di conoscere la realtà vera, i contesti concreti di tali accadimenti, facce, voci, ambienti e paesaggi effettivamente vissuti.
    Mi sono sempre ripromesso, a tale proposito, di leggere l’opera letteraria in 10 volumi “Il poema dell’uomo Dio”, successivamente ribattezzata “L’Evangelio mi è stato rivelato” di Maria Valtorta (1897-1961), una descrizione minuziosa, ispirata da visioni di carattere mistico, soprannaturale sulla quotidianità della vita pubblica e privata di Cristo e dettagli particolareggiati della Palestina dell’epoca. Fu un’opera molto controversa, inizialmente condannata dal Sant’Uffizio nel 1960 e poi parzialmente riabilitata nel 1985 dall’allora prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede cardinale Joseph Ratzinger. E’ stata, tuttavia, un’opera molto apprezzata da eminenti teologi cattolici e molto amata da Santa Madre Teresa di Calcutta.

    Comment di Silvio — 21 Novembre 2019 @ 10:11
  3. Oggi contempliamo Maria Santissima, ancora bambina, nella sua presentazione al tempio, nella sua vita tutta di Dio in attesa del compimento del suo sublime destino: diventare la Madre del Figlio di Dio, Gesù!
    Buona Giornata.

    Comment di letizia — 21 Novembre 2019 @ 10:56

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>