Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

30 Novembre 2019

Sant’Andrea

Sant’Andrea

***

Prima lui fu discepolo ar Battista,

poi primo Apostolo, co tar nomea,

lui cor fratello Pietro, dico, Andrea,

pe annà a seguì Gesù, già solo a vista.

***

Pescaveno già er pesce in Galilea,

Gesù je cambia rete de conquista,

in pescatori d’ommini a fà lista,

pe tutta la gran tera de Giudea.

***

Lui ner subbì er martirio de la Croce,

quella de Andrea de crocifissione,

volle su legno a “X” pe nun dà voce …

***

… ar grido interno de fà imitazzione,

der sacrificio de Gesù, atroce,

quer palo messo a “T” de Redenzione.

***

Stefano Agostino

________________________

***

  1. Prima lui fu discepolo ar Battista,
    poi primo Apostolo, co tar nomea,
    lui cor fratello Pietro, dico, Andrea,
    pe annà a seguì Gesù, già solo a vista. …

    Comment di Stefano — 30 Novembre 2019 @ 07:27
  2. Andrea è stato un apostolo di Gesù, venerato dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa. Auguri a tutti gli Andrea.
    Buona Giornata.

    Comment di letizia — 30 Novembre 2019 @ 11:34

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>