Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2019-20

16 Luglio 2020

Roma – Verona

Roma – Verona: 2-1

***

Se vince pe due a uno, ma de spinta,

lottanno su ‘gni palla e nun se molla

mai l’avverzario, anzi co la colla

se tiè fin quanno la partita è vinta.

***

Rigore er primo go’ che tutto scrolla

de Veretout che va tenuto in tinta

cor giallorosso ché gioca co grinta

e lo direbbe anche qui la folla.

***

Er due è de Dzeko che sarta de testa

e segna ma quer due poi conta poco

er due a uno loro è cosa lesta …

***

… già ner seconno tempo, ma la sera

è romanista uguale e chiude er gioco

la voja de treppunti e no chimera.

***

Stefano Agostino

***

  1. Se vince pe due a uno, ma de spinta,
    lottanno su ‘gni palla e nun se molla
    mai l’avverzario, anzi co la colla
    se tiè fin quanno la partita è vinta.

    Comment by Stefano — 16 Luglio 2020 @ 00:01
  2. Daje ROMA e avanti così!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 16 Luglio 2020 @ 10:58

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>