Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

19 Ottobre 2020

Er novo ordine mondiale

Er novo ordine mondiale

***

Nun ce sò solo li negazzionisti,

ce stanno quelli co minor fortuna,

che l’omo nun c’è ito su la Luna,

e ce sò sempre li terapiattisti.

***

Ma ora stanno a sorge a una a una

tante artre idiozzie da complottisti,

che dicheno ch’er monno è in mano a tristi

e strani perzonaggi che nisuna …

***

… potenza è lor più forte e più speciale,

che vonno commannà tutta la tera

pe un novo loro ordine globbale.

***

Che serva a compenzà ‘sta nova schiera

er loro ber disordine mentale,

che nun conosce fine, né bandiera ?!?

***

Stefano Agostino

__________________________

***

  1. Nun ce sò solo li negazzionisti,
    ce stanno quelli co minor fortuna,
    che l’omo nun c’è ito su la Luna,
    e ce sò sempre li terapiattisti.

    Comment by Stefano — 19 Ottobre 2020 @ 23:43
  2. Credo sia un errore ingigantire e dare troppa visibilità a negazionisti di fatti scientificamente conclamati. Si fa il loro gioco. Nella storia c’è sempre stato chi nega l’evidenza e sarebbe saggio non dare loro più importanza di quella che meritano.

    Comment by Silvio — 20 Ottobre 2020 @ 11:32
  3. E se fosse vero? Molti scrittori hanno parlato nei loro libri del nuovo ordine mondiale! Ormai non mi meraviglio più di niente.
    Buona giornata.

    Comment by letizia — 20 Ottobre 2020 @ 12:24

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>