Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

21 Dicembre 2020

La congiunzione de Giove e Saturno

La congiunzione de Giove e Saturno

***

Er giorno der comincio de l’inverno,

o der sorstizzio pe la precisione,

porta quest’anno a la congiunzione

Giove-Saturno che ner celo eterno…

***

… è un fatto che presenta ‘st’occasione,

‘gni ottocento anni de governo,

a dà chiarore, come de lucerno,

ner buio de la notte, co ‘st’unione.

***

Se penza che ‘st’evento fu la stella,

seguita da li Magi, ner cammino,

a forma de cometa brillarella …

***

pe indicà la via in modo speciale

a chi era in cerca de quer Re Bambino,

in quela notte Santa de Natale.

***

Stefano Agostino

_______________________

***

  1. Er giorno der comincio de l’inverno,
    o der sorstizzio pe la precisione,
    porta quest’anno a la congiunzione
    Giove-Saturno che ner celo eterno…

    Comment by Stefano — 21 Dicembre 2020 @ 06:27
  2. E’ un sonetto bellissimo! Grazie Stefano e
    Buona Giornata!

    Comment by letizia — 21 Dicembre 2020 @ 12:56
  3. Grazie Letizia

    Comment by Stefano — 21 Dicembre 2020 @ 15:52

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>