Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

3 Settembre 2021

Settembre romano

Settembre romano

***

Settembre a Roma: er tempo s’artalena,

tra càllo e giorni lunghi de un’Estate,

che invialiggia l’ore e le giornate,

prima che arivi Autunno, che poi mena.

***

Le strade, tutto a un tratto, da isolate,

come in teatro, cambieno de scena,

così ’gni via s’ariempie e se fa piena,

quanno le scòle sò ricominciate.

***

E ner sapore amaro der rientro,

c’è come un nodo che nun riesco a scioje,

tarmente va giù in fonno ar centro dentro.

***

Un movimento l’occhi me distoje,

e nun ce penzo più, poi me concentro,

sur vorteggià de l’abbronzate foje …

***

Stefano Agostino

_________________________

***

  1. Settembre a Roma: er tempo s’artalena,
    tra càllo e giorni lunghi de un’Estate,
    che invialiggia l’ore e le giornate,
    prima che arivi Autunno, che poi mena. …

    Comment by Stefano — 2 Settembre 2021 @ 16:52
  2. E’ un mese dolce settembre, crepuscolare, morbido, dai colori tenui, un mese tuttavia ambiguo perché al contempo segna il ritorno alla realtà, alla laboriosità e alle responsabilità.

    Comment by Silvio — 3 Settembre 2021 @ 09:09
  3. Settembre è il mio mese preferito, ma sembra che quest’anno ci farà un brutto scherzo! Ma, dato che la meteorologia non è una scienza esatta, io spero che si sbagliano.
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 3 Settembre 2021 @ 13:08

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>