Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

8 Settembre 2021

Banchi de prova

Banchi de prova

***

La vita mette in più banchi de prova

o prima o poi, tutte le relazzioni,

li sentimenti giusti, quelli boni,

d’affetti, d’amicizzia, amore e arcova.

***

Senza un avviso mai, ma l’occasioni

create lì ‘ndov’è che ce se trova,

pe dimostrà si sò pacchi de ova

più fraggili perzino de cojoni …

***

… che ar primo venticello un po’ contrario,

se sfasceno finenno a fà frittata,

oppure si quer sentimento vario …

***

… è solido che manco bombardata

la relazzione tira giù er sipario,

ma cresce sin dar giorno quann’è nata.

***

Stefano Agostino

_______________________

***

  1. La vita mette in banchi de prova
    o prima o poi, tutte le relazzioni,
    li sentimenti giusti, quelli boni,
    d’affetti, d’amicizzia, amore e arcova. …

    Comment by Stefano — 8 Settembre 2021 @ 07:03
  2. Qualsiasi sentimento compreso l’amore, quello con la A maiuscola, se è vero e profondo, non finisce neanche con la morte di uno dei due!

    Durante il campionato, la nazionale dovrebbe essere sospesa. Ogni giorno ci sono morti e feriti!

    Comment by letizia — 8 Settembre 2021 @ 12:20
  3. Non tutte le relazioni resistono ai banchi di prova. Le variabili perché sopravvivano e durino stabilmente oppure collassino al primo scossone sono infinite, come del resto sono infinite anche le sfumature caratteriali che devono incastrarsi tra i soggetti e le circostanze della vita che sono mutevoli e imprevedibili. Ma è proprio questo il bello dell’esistenza!

    Comment by Silvio — 8 Settembre 2021 @ 12:52

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>