Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

18 Ottobre 2021

Gualtieri novo sindaco de Roma

Gualtieri novo Sindaco de Roma

***

Sor Sindaco Gualtieri benvenuto,

s’è preso su de sé ‘sto granne impegno,

de governà su Roma e lassà er segno,

che nun è un gioco o robba da un minuto.

***

Da cittadino de ‘sta Roma pregno,

vojo auguralle dentro a ‘sto saluto,

de lavorà p’er bene e sur velluto,

de ‘na città cui tocca d’èsse degno.

**+

Prestanno sempre ascorto co l’orecchio,

a la voce der popolo romano,

pure de chi la guarda de sottecchio.

***

La voce de rioni e de quartieri,

che imperano sin dar tempo lontano,

in bocca ar lupo, Sindaco Gualtieri.

***

Stefano Agostino

______________________

***

Pe èsse chiari e più èsse coretti,

avrei scritto lo stesso pe Michetti.

***

  1. Sor Sindaco Gualtieri benvenuto,
    s’è preso su de sé ‘sto granne impegno,
    de governà su Roma e lassà er segno,
    che nun è un gioco o robba da un minuto. …

    Comment by Stefano — 18 Ottobre 2021 @ 16:05
  2. Auguri di buon lavoro al sindaco Gualtieri! Far funzionare Roma è una specie di ‘mission impossible’, non vorrei stare nei suoi panni…

    Comment by Silvio — 19 Ottobre 2021 @ 10:14
  3. Non lo invidio affatto! Spero che abbia le p…e per farla funzionare, perchè non è uno scherzo.
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 19 Ottobre 2021 @ 13:38

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>