Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

12 Gennaio 2022

La neve a Roma

La neve a Roma

***

Quanno succede è sempre ’na maggìa,

viè giù d’un lemme lemme che se posa,

inzuccheranno a velo ’gni quarcosa,

ammanta e fiocca tutto d’alegria.

***

Roma la veste d’abbito da sposa,

e come dentro a un firm de fantasia,

imprezziosisce er fonno de ’gni via,

ner mentre er celo a sera se fa rosa.

***

È bella pure quanno che nun dura,

s’appoggia sola, bianca, sureale,

la neve, Roma, guasi la pittura.

***

È così dorce, soffice e speciale,

che ce vorebbe che Madre Natura,

la faccia ne la notte de Natale.

***

Stefano Agostino

___________________________

***

  1. Quanno succede è sempre ’na maggìa,
    viè giù d’un lemme lemme che se posa,
    inzuccheranno a velo ’gni quarcosa,
    ammanta e fiocca tutto d’alegria. …

    Comment by Stefano — 12 Gennaio 2022 @ 05:31
  2. ROMA è bella SEMPRE e con la neve è MAGGICA!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 12 Gennaio 2022 @ 13:59

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>