Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

29 Dicembre 2010

Er tempo der bilancio

business focus

Er tempo der bilancio

***

A fine anno è er tempo der bilancio,

un modo pe fà er punto de le cose,

 si sò state più spine oppure rose,

si è mejo bussà a cip o fà un rilancio.

***

Ricontrollà la fetta che fa dose,

de la fortuna avuta e quant’è er trancio,

prenne la sfiga invece e daje un gancio,

rischianno de spoetà li verzi in prose.

***

Ner conto tra le somme e sottrazzioni,

chissà si è ita mejo oppure peggio,

dipenne da mijardi de raggioni.

***

E mentre fo sto carcolo me freggio,

 tra più e meno, per e divisioni,

de finì quasi sempre co un pareggio.

***

Stefano Agostino

____________________________

  1. Bonagiornata a tutti, è vero, stamio a la fine de ‘n anno tribbolato e, ner tira’ ‘a sommatoria de li boni e de li cattivi, c’è da tene’ presente come se vede er famoso bicchiere. Si lo vedi mezzo pieno ariesci a pareggia’, come fa Stefano; artrimenti so’ cetrioli amari, perché si è mezzo vòto vedi l’arisurtato ‘n rosso fisso. Epperò, noi aromanisti, vicino a er rosso ce mettemo er giallo e …….. c’ariconsolamo co’ l’ajetto. Daje che er 2011, seconno Riise, sarà tutto nostro.

    Comment di 'svardo — 29 Dicembre 2010 @ 09:07
  2. Tirà le somme dell’anno trascorso è sempre impresa ardua perchè a guardare bene questo trancio di vita non è mai tutto di un colore solo, ma fatto di gioie e dolori, di vittorie e sconfitte, di soddisfazioni e delusioni. Finchè però c’è vita e salute propria e delle persone care, il bilancio è e resta comunque sempre molto positivo!

    Comment di Silvio — 29 Dicembre 2010 @ 10:22
  3. Sonetto fantastico Stefano, fatto su misura direi. Purtroppo nn sempre si riesce a chiudere in pareggio, si può finire in negativo e di molto, da fallimento…ma per fortuna si buttano via le cose vecchie e un nuovo anno inizia pieno di buoni propositi e di pensieri positivi.

    Comment di Federica_Perla — 29 Dicembre 2010 @ 10:39
  4. Stefano! Gajardo sto sonetto! E’ tempo de bilanci e pure de… bilance! Ammappeme, quant’ho magnato finamò! Mejo non guardà indietro ma sbilanciasse protesi verso il futuro! Li buoni propositi pè l’anno novo? Smette de fumà, smette de magnà, smette de smette… no, nun je la fo! La verità è che ogni anno diventa più pesante, quest’anno almeno per me è stato Bestiale! Speramo de no per l’anno prossimo! P.S. A pensacce bbene, i buoni presupposti ce stanno: la Roma ha venduto Baptista… Bestia lui o chi l’ha comprato?

    Comment di Luis — 29 Dicembre 2010 @ 14:20
  5. Finchè c’è ROMA c’è speranza (speriamo!) SEMPRE FORZA ROMA!!!!

    Comment di letizia — 29 Dicembre 2010 @ 18:27

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>