Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

25 Aprile 2011

La Libberazzione

la libberazzione

La Libberazzione***


Contro ‘gni forma assurda d’oppressione,

contro reggimi e totalitarismo,

contro ‘gni specie e tipo de fascismo,

contro ‘gni sorta de segregazzione.

***

Pe la sconfitta eterna der razzismo,

la pari dignità de le perzone,

EVVIVA, EVVIVA LA LIBBERAZZIONE,

dar morbo ancora attivo der nazzismo.

***

Ringrazzierò pe sempre chi ha lottato,

fosse sortanto co fionna e fucile,

pe dacce libbertà e un nuovo Stato.

***

Democrazzia e società civile,

er partiggiano che cià libberato,

EVVIVA, EVVIVA  ER  VENTICINQUE  APRILE.

***

Stefano Agostino

______________________________

  1. Bello ‘sto ricordo. So’ stati giorni terribbili e chi l’ha vissuti è contento de potelli aricconta’. Però stamo ‘n campana ce quarcuno li vorebbe cancella’.

    Comment by 'svardo — 25 Aprile 2011 @ 09:36
  2. Grande Stefano! Soprattutto perchè me ne sto’ alla casa….

    Comment by Paolo — 25 Aprile 2011 @ 10:29
  3. La memoria è bene che si tramandi da una generazione all’altra per trarre insegnamento dalla storia, per evitare di commettere ancora gli errori del passato, per progredire e crescere, perchè il sangue versato non sia stato vano. La consapevolezza di ciò che fu e di ciò che non deve mai più essere si raggiunge solo con la cultura: un popolo colto difficilmente cadrà nella trappola del totalitarismo.

    Comment by Silvio — 25 Aprile 2011 @ 11:44
  4. Grazie Stefano! Nella mia famiglia ci sono state persone che hanno dato un contributo con “fionda o fucile” alla liberazione dai nazifascisti. Uno di loro è cosiddetto “disperso” che vuol dire, corpo non più trovato perché dissolto, disgregato dalla deflagrazione delle bombe.
    Conservare la loro memoria è importante, sia per il ringraziamento perenne che gli dobbiamo, sia per evitare di ricadere negli stessi errori, e gli stessi orrori

    Comment by Pablo bighorn — 25 Aprile 2011 @ 12:12
  5. Te vojo bene Stè….con 2 quartine e 2 terzine hai detto più de tanta gente che adesso sta a denigrà la liberazione.

    Comment by Massimiliano "Bariggio" — 25 Aprile 2011 @ 19:03

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>