Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

20 Giugno 2011

Pontida

Pontida

Pontida

***

Tra urli de comizzi e de le grida,

der popolo padano tutto in verde,

riunito quanno se stava a disperde,

parli sur parco storico a Pontida.

***

Ammazza quanto tempo ciai da perde,

tra secessione e gesti de sfida,

tra ministeri ar nord e chi confida

che Centro e Sud e Italia siano merde.

***

A te che voti Arberto de Giussano,

che sei leghista vero e cor diploma,

te vojo dì ‘na cosa da romano…

***

… ner mejo modo ar monno, in questo idioma:

“La cosa ch’è più bella de Milano?

E’ er treno che me ariporta a Roma”.

***

Stefano Agostino

__________________________

  1. Una cosa da romana e romanista gliela dico anch’io a questo ROSPO: PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

    Comment by principessa — 20 Giugno 2011 @ 09:04
  2. Beh, ‘na cosa je la vorei dì io a ‘sti signori in verde: a regà ma rilassàteve, godèteve la vita, giocate coi vostri figli, annàtevene ar mare, che schiumà de rabbia e livore fa male ar còre, aprite l’occhi che li mejo anni ve se ne vanno, a regà la vita è un mozzico!

    Comment by Silvio — 20 Giugno 2011 @ 09:27
  3. Si, Sirvio, è ‘n mozzico a la carotide de ‘sta masnada de ‘mbriaconi.
    W L’ITALIA UNITA e ….. FORZA ROMA!!!

    Comment by 'svardo — 20 Giugno 2011 @ 10:20
  4. Pensiero del giorno: I 4 ministri nun mannerebbe ar norde, ma … “te c’hanno mai mannato a quer paese?” … a la maniera de Arbertone nostro.

    Comment by 'svardo — 20 Giugno 2011 @ 10:24
  5. A proposito di rilassamento, è confermato il convivio del 20 luglio p.v.? Ieri pomeriggio sono passata da Guess e mi sono comprata un vestitino carino ad hoc.

    Comment by principessa — 20 Giugno 2011 @ 10:43
  6. Buongiorno a tutti.Quando questi autonomisti del nord, molti anni fa, iniziarono a comunicare idiozie a destra e a manca, la maggioranza della gente e purtroppo anche la parte governativa non diede loro molto credito, insomma non era roba da prendere troppo sul serio. Purtroppo le cose sono andate diversamente, soprattutto quando questi signori in vere si inventarono una cosa ancora piu’ ridicola, una piccola patRia del nord, la padania ! A questo punto qualcuno avrebbe dovuto cominciare a preoccuparsi perchè il fuocherello era ancora circoscritto.Oggi i leghisti spernacchiano e sparlano del governo ma sono loro stessi governativi, seminano odio e rancore verso i terroni di ieri e di oggi. Stiamo attenti alle farse destinate a finire in tragedia !

    Comment by roberto genesis — 20 Giugno 2011 @ 11:17
  7. So’ buffoni pericolosi, ma che vogliono scatenare una guerra civile?!?

    Comment by letizia — 20 Giugno 2011 @ 13:13
  8. povera ITALIA nostra, in mano a sta gentaccia che nn l’ama e nn la capisce…ma io spero ancora nelle persone, siamo ITALIANI gente con le palle…dimostriamo a bossi e al trota che siamo noi quelli ad avercelo duro

    Comment by Federica_Perla — 20 Giugno 2011 @ 14:27
  9. i ramarri padani sono senza definizione, nemmeno me ce spreco a pensacce. Però, se posso andare contro corrente, io qualche ministero a milano ce lo manderei, anzi direttamente sotto casa di bossi… cosi’ cortei di protesta e traffico al centro bloccato se li cibano i padani

    Comment by Pablo bighorn — 20 Giugno 2011 @ 14:30
  10. adesso alemanno e polverini si agitano, protestano… ma il pranzo al campidoglio bossi e calderoli e schiumana verde varia, chi glielo ha offerto? Per chi non lo ricorda, c’è una foto nella home page il messaggero.it

    Comment by Pablo bighorn — 20 Giugno 2011 @ 14:34
  11. stefano ..ma non c’hai un tubo da fà? guarda che la lega è fatta anche di gente come castelli, maroni, che mi sembra qualcosima hanno fatto di bene ..perchè questo qualunquismO’ ? so di attirarmi l’odio di tutti ma anche io sono romana de roma e la lega non ce l’ha con roma

    Comment by Laura — 21 Giugno 2011 @ 14:59
  12. meglio comunque de tanti falsi patrioti dell’ultim ‘ora che fino all’altroieri, a essere fini , sputavano sulla bandiera italiana

    Comment by Laura — 21 Giugno 2011 @ 15:01
  13. ma che c’è volemo sta ancora a perde tempo co sti zozzoni ubriaconi che che c’ianno pe stemma un sole verde che pe noi Romaniè solo na fetta de limone

    Comment by claudio — 29 Giugno 2011 @ 22:13

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>