Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

18 Ottobre 2011

L’artista

l'artista

L’artista

***

Chi vede un quadro e cià sì è no ‘na tela,

‘na statua già, co un po’ de marmo o legno,

e dentro un pentagramma senza un segno,

già legge ‘no spartito ch’evangela…

 

… Chi un libbro, da ‘na penna e un fojo a pegno,

‘na tavola imbandita e cià ‘na mela,

vede la luce dentro a ‘na candela,

 o un firm dentro a ‘no schizzo de un disegno.

***

L’artista è quelo ch’arigala ar monno,

quarcosa che già c’è, ma ch’è anniscosta,

in quarche pizzo bujo in fonno, in fonno.

***

E nun je ‘mporta mica quant’è tosta,

si je ce vo’ ‘na vita più un seconno,

finché nun l’ha svelata, nun se sosta.

******

Stefano Agostino

_________________________

  1. bella descdrizione …

    Comment di Elio Malloni — 18 Ottobre 2011 @ 09:20
  2. L’arte è l’espressione più alta della creatività umana, più ancora della tecnologia, medicina o scienze varie. E’ una specie di prolungamento dell’anima dell’artista, che esce fuori e si concretizza in quacosa di tangibile. Anche la tua poesia Stefano è pura arte che fa vibrare le corde delle nostre menti.

    Comment di Silvio — 18 Ottobre 2011 @ 09:42
  3. Bellissimo sonetto di un artista sull’artista! Il pensiero del giorno, poi, è un capolavoro!

    Comment di letizia — 18 Ottobre 2011 @ 10:42
  4. Se nun ce fossero ‘sti genì a ‘mpreziosi’ quello che già ce da la natura, vita sarebbe piatta, senza sale. Purtroppo ce so’ puro li vandali che distruggono tante opere di genio, sieno esse pitture, sculture, libri ….; ma non solo i vandali, che distrugono, anche governanti che ne impediscono la diffusione e conoscenza.
    Alle volte due semplici parole, scritte in rima, riasumono un pensiero e invitano il lettore a riflessioni altrimenti non provocate. Qui, ner blogghe de Stefano, le trovi ‘gni matina e te dano lo spunto pe’ pensacce tutta ‘na giornata.
    Bello e arguto er penziero der giorno.

    Comment di 'svardo — 18 Ottobre 2011 @ 10:56
  5. Fantastico Stefano!
    Solo chi ha l’animo sensibile può esprimere l’Arte! BRAVO’!!!

    Comment di Luis — 18 Ottobre 2011 @ 13:19
  6. P.S. Bello pure er pensiero der giorno…
    Se racconta che quanno er firm de Spielberg è arivato là dove allevano le aquile, ‘nsomma Ariccia è dintorni…
    Tutti li burini lazzieli ereno convinti che er titolo fosse:
    SCIOJETE ER SOMARO, RAJA…

    Comment di Luis — 18 Ottobre 2011 @ 13:19

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>