Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

16 Gennaio 2012

Caro te … Costa

caro te ... costa 

Caro te … Costa

***

Nun posso giudicà come guidavi,

com’è ch’hai preso in pieno quelo scojo,

ciavrei da dì, ma è mejo si lo ‘ngojo,

ché che ne so de rotte de le navi?

***

Ma in nome e p’er rispetto der cordojo

de vittime e disperzi che portavi,

te vojo dì ‘na cosa: ch’è da bravi

quer gesto successivo da Badojo.

***

Scappà così, quanno la nave affonna,

nun è da capi veri e comannanti,

che hanno da èsse l’urtima colonna.

***

Già solo questo nun te dà scusanti,

ringrazzia Dio, li santi e la Madonna,

si piji un ergastolo, senza attenuanti.

***

Stefano Agostino

_____________________

 

  1. bella STEFANO …

    Comment di Elio Malloni — 16 Gennaio 2012 @ 08:36
  2. Buongiorno a tutti. Siamo sicuri che il disastro è casuale? Forse dovremo aspettare un po’ di tempo per capirne di piu’…o forse no…sara’ tutto insabbiato o incagliato come la maggior parte delle “cose italiane” ?

    Comment di roberto genesis — 16 Gennaio 2012 @ 09:51
  3. Comandante in galera e buttassero le chiavi!

    Comment di letizia — 16 Gennaio 2012 @ 11:16
  4. Nonostante sia un comandante pavido….io aspetterei a tirare le conclusioni di questa storia che non mi torna affatto….

    Comment di Massimiliano "Bariggio" — 16 Gennaio 2012 @ 12:25
  5. Ma vedi Stefano, non è solo colpa del comandante. E’ che tutti gli italici capi sono abituati a scoglionare, e noi viceversa a scaglionare le ferie, fare la fila a scaglioni, sul 730 le tasse si pagano a scaglioni di reddito… e poi, lo sappiamo tutti: sia lo scaglionamento sia lo scoglionamento sono sempre progressivi.
    Quindi, un coglione, progressivamente teso verso lo scaglione, ha preso uno scoglio, anzi uno scoglione.
    Basta una “a” e la frittata è fatta

    Comment di Pablo BigHorn — 16 Gennaio 2012 @ 15:09
  6. Bella la dissertazzione de Pablo sur teorema differenziale tre scaglione e scoglione, er fatto è che pe li scoglionati ce stanno sempre i cojonati.
    Poi, quale che sia la posizzione der comannante, va a feni’ che, a torto o raggione, sarà cmq a 90°.

    Comment di 'svardo — 16 Gennaio 2012 @ 17:23
  7. Grande Pablo. Un piccolo chiarimento, anch’io sono ovviamente per un chiarimento dei fatti, prima di giungere a conclusioni affrettate. Il sonetto è solo uno sfogo, una reazione immediata alle prime notizie che giungono. E’ vero, ho calcato la mano nei confronti del comandante, ma da quanto sta emergendo la sua posizione francamente sembra poco difendibile. Grazie a tutti per gli interventi.

    Comment di Stefano — 16 Gennaio 2012 @ 17:55

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>