Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

26 Gennaio 2012

Papale papale

papale papale

Papale papale

***

Che er modo de parlatte der romano

è er più diretto e er meno formale,

se vede da quer “papale papale”,

che sta a indicà, se sa, er gergo nostrano.

***

“Papale”, nun sortanto, ch’è normale,

perché proviè dar Sommo in Vaticano,

ma anche perché er Papa, caso strano,

cià residenza in Roma Capitale.

***

E a chi ce dice che semo sfacciati,

che nun usamo mai certe magnere,

che semo troppo schietti e immediati …

***

… je dimo – ‘mbè? – semo perzone vere,

  nun semo finti, ipocriti e impalati,

ch’er “culo” lo pronuncieno “sedere”.

***

Stefano Agostino

___________________________

  1. Buongiorno a Tutti, oggi vojo esse er primo…
    Impareggiabile Stefano (un pò come certe partite della ROMA in coppa=impareggiabili…)
    Nel caso specifico, ho notato ultimamente anche segnali in codice quando l’auto è parcheggiata male, del tipo tergicristalli alzati, antenne smontate, ruote sgonfiate, biglietti garbati (la prossima vorta te rigo la machina…), ecc.
    Chissà se l’Antichi Romani facevano cose del genere con le bighe parcheggiate male tipo cavalli azzoppati, redini tagliate, incisioni latine sulle fiancate…

    Comment di Luis — 26 Gennaio 2012 @ 09:12
  2. Anche io una volta ho messo sulla mia macchina un invito ELEGANTE a non parcheggiare in seconda fila; incredibilmente è stato rispettato!Ossia “LE SS.VV. SONO GENTILMENTE PREGATE DI NON PARCHEGGIARE IN SECONDA FILA DIETRO DI ME! GRAZIE FIN DA ORA DELLA COLLABORAZIONE!”

    Comment di principessa — 26 Gennaio 2012 @ 09:37
  3. Mi viene in mente una battuta di Gigi Proietti quando gli chiesero di definire lo slang romano, lui ci pensò un po’ come a cercare un termine che sintetizzasse al massimo il concetto, e poi disse “er romano nun è ‘n dialetto… è ‘na complicità…”, lasciando intendere un senso di appartenenza nel quale uno sguardo, la gestualità e solo poche parole ci bastano per comunicare e capirci.

    Comment di Silvio — 26 Gennaio 2012 @ 09:57
  4. Se per noi è “Papale papale”, per Princi è “Sommo Pontefice sommo Pontefice”….. del resto il sangue blu si nota soprattutto in questi dettagli…..
    Grande Stefano il sonetto, te lo dico papale papale, m’arisurta ‘n cifrone.
    SempreForzaRoma

    Comment di Massimiliano "Bariggio" — 26 Gennaio 2012 @ 09:59
  5. … più chiaro de così! …

    Comment di Elio Malloni — 26 Gennaio 2012 @ 10:33
  6. Mo papale papale nun se pò sempre dì…
    In certi casi (pedof…) è mejo fa er vago…ne de scuse, distinguo, nun ce lo sapevo, ma che state a dì, nun m’arisurta, ma che state a scherzà, me possino cecavve…

    Comment di Luis — 26 Gennaio 2012 @ 11:08
  7. ahahahahahaha…bellissima!!!!!…..mi rievoca Albertone nostro ner Marchese der Grillo……”e ricordateve..io so’ io….voi nun siete un c…..o!!!!!!! più papale papale de così!Grande Ste’..come ar solito tuo!

    Comment di patrizia — 26 Gennaio 2012 @ 13:26
  8. Anche in latino fa scena: SIC ET SIMPLICITER… sono stata spiegata?

    Comment di principessa — 26 Gennaio 2012 @ 13:40
  9. A me tanti, tanti anni fa capitò di trovare la mia allora Fiat Uno bianca con il chewing-gum appiccicato sulla serratura… solo perchè avevo CONSIGLIATO VIVAMENTE a uno dei tanti venditori abusivi di cianfrusaglie che invadevano Viale Regina Elena di non usare la mia auto come “stand”!

    Comment di principessa — 26 Gennaio 2012 @ 13:44
  10. Me piacerebbe da di’, a la maniera der Trilussa cor porco e cor somaro, a arcuni pedatori de la Roma, come stanno le cose.
    Specie a quelli che scriveno li messaggi ne li blogghe e spareno: mo vincemo lù, poi battemo quell’antri e poi fanno la figura de li polli.
    Me pare tanto ‘na presa pe ….. li fonnelli.
    Aoh, ce so’ venuti da la Spagna pe fa li sbruffoni tipo Angel e Bojan o da l’Olanda vedi Kiaer.
    Er tifo aromanista s’è ‘mbabolato co ‘sta storia der proggetto utopico che serve solo a stimola’ a anna’ a lo stadio e portaie l’euri ner mentre ‘n campo fanno piagne.

    Comment di RomamoR — 26 Gennaio 2012 @ 15:58
  11. Bello, pure il cartello!!!! Ma, per caso, vi sembra che zio tom porti jella?!!! A me sembra di si…….boh

    Comment di letizia — 26 Gennaio 2012 @ 19:42
  12. Ciao Letizia, tengol la stessa ‘mpressione. Ogni vòrta che c’è lui, la Roma becca. Bohhh!!! Come dice er PEDRO.

    Comment di RomamoR — 27 Gennaio 2012 @ 00:39

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>