Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

31 Gennaio 2012

Fa freddo

fa freddo

Fa freddo

***

Fa freddo e un brivido me scrocchia l’ossa,

soffia fischianno er vento a sfreggià er viso,

er cielo, cappa de un griggetto liso,

nisconne ar monno la gran palla rossa.

***

Ch’er Sole nun ce riesce a fà un soriso,

nimmanco si se sforza a fà la mossa,

così ch’anche er morale me s’affossa

e sto sentore moscio è condiviso.

***

Me stringo e me rannicchio su me stesso,

in cerca de ‘na fonte de calore,

quale che sia, purché me scardi e adesso.

***

E me trasmetta un minimo tepore,

ché paro er ghiaccio che se forma, spesso,

si nun se sbrina mai er congelatore.

***

Stefano Agostino

________________________

  1. Porca zozza, fa ‘n freddo cane e. si nun bastasse, ce se mette puro er sonetto che, descrivenno bene la sensazzione che se prova, me lo fa senti’ propio appiccicato addosso.
    Ammazza come l’hai rimato bene!!!
    E’ così perfetto che, solo a leggelo, se sentirebbe freddo puro a le Maldive.

    Comment di RomamoR — 31 Gennaio 2012 @ 08:38
  2. Ebbene sì… FA FREDDO!!!! Spero solo che non nevichi, non avendo le catene.

    Comment di principessa — 31 Gennaio 2012 @ 09:01
  3. L’idea mi hai reso pienamente..
    Me tocca sta intro a casa
    e mai Piu’ scenne!!!^__**

    Leggo Con Piacere i Tuoi Sonetti
    Che sanno della Mia Roma e dei TUOI diletti..
    COMPLImenti!!!
    ANTOnella…

    Comment di Antonella — 31 Gennaio 2012 @ 09:12
  4. Vento gelido che taglia la faccia, pinguini che attraversano la strada, orsi polari e lupi agli incroci, eschimesi lavavetri ai semafori: che bel dipinto i giorni della merla a Roma nostra!

    Comment di Silvio — 31 Gennaio 2012 @ 09:27
  5. carino ‘sto sonetto …

    Comment di Elio Malloni — 31 Gennaio 2012 @ 10:58
  6. Bello! Leggendolo ho sentito ancora più freddo!!!!!!!!!!!

    Comment di letizia — 31 Gennaio 2012 @ 11:11
  7. Non vorrei sembrare il bastian contrario della situazione ma….si fa freddo e tanto….ma io adoro questo clima…. ok…siete autorizzati a dirmene di tutti i colori….tranne quelli sbiaditi mi raccomando…
    SempreForzaRoma

    Comment di Massimiliano "Bariggio" — 31 Gennaio 2012 @ 11:29
  8. A me piace il freddo invernale, ma CON IL SOLE 🙂

    Comment di principessa — 31 Gennaio 2012 @ 11:49
  9. Sale la nebbia sui prati bianchi
    come un cipresso nei camposanti
    un campanile che non sembra vero
    segna il confine fra la terra e il cielo.

    Ma tu che vai, ma tu rimani
    vedrai la neve se ne andrà domani
    rifioriranno le gioie passate
    col vento caldo di un’altra estate.

    Anche la luce sembra morire
    nell’ombra incerta di un divenire
    dove anche l’alba diventa sera
    e i volti sembrano teschi di cera.

    Ma tu che vai, ma tu rimani
    anche la neve morirà domani
    l’amore ancora ci passerà vicino
    nella stagione del biancospino.

    La terra stanca sotto la neve
    dorme il silenzio di un sonno greve
    l’inverno raccoglie la sua fatica
    di mille secoli, da un’alba antica.

    Ma tu che stai, perché rimani?
    Un altro inverno tornerà domani
    cadrà altra neve a consolare i campi
    cadrà altra neve sui camposanti

    Comment di roberto genesis — 31 Gennaio 2012 @ 12:50
  10. Anche io preferisco il freddo secco allo scirocco. E’ da considerare che, pur facendo freddo, non soffia la tramontana. Quella è terribile,: s’infila nelle fessure e e per strada pizzica la punta del naso e le orecchie. Il freddo calmo e senza vento può preludere alla neve.

    Comment di 'svardo — 31 Gennaio 2012 @ 13:34
  11. Almeno mi posso mettere il cappello di pelliccia…

    Comment di principessa — 31 Gennaio 2012 @ 13:43
  12. Sempre mejo, Stefano… Bellissimo Sonetto!
    Er termometro che ciò sul balcone, stamattina m’ha bussato:
    voleva entrà in casa!
    Un pensiero ai senza-casa, speranno che riescano a cavarsela… No, non stavo a pensà all’ex ministro Scajola…

    Comment di Luis — 31 Gennaio 2012 @ 13:51
  13. Grazie a tutti. Uno particolare a Genesis e uno al termometro di Luis. Ah ah ah…

    Comment di Stefano — 31 Gennaio 2012 @ 14:22
  14. Fa freddo, fa freddo… com’era quella scena di “Frankestein Junior”, in cui il gobbo dice “Potrebbe andare peggio”. -E come?- “Potrebbe piovere…”
    Ecco, oltre al freddo, qui ha cominciato a piovere…
    Voglio andare in crociera alle Maldive!
    Ehmmm, ok, come non detto

    Comment di Pablo BigHorn — 31 Gennaio 2012 @ 19:16

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>