Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

17 agosto 2018

Er fine settimana

Er fine settimana

***

Granne invenzione er fine settimana!

Er lunedì te pare più un miraggio,

er martedì più o meno stesso ortraggio,

mercoledì lo senti a la lontana.

 ***

Er giovedì te ne vò dà un assaggio,

ma è solo er venerdì che te lo spiana,

co la filosofia leopardiana,

der sabbato famoso der villaggio.

 ***

Un attimo de più, è già domenica,

ché er sabbato la notte se l’inghiotte,

lo fa sparì co ‘na finzione scenica.

 ***

Nemmanco er tempo de capì, già è notte

e er lunedì sta pronto lì e t’arsenica,

ma se ne annasse dritto a fasse fotte.

***

Stefano Agostino

_________________________

***

  1. Granne invenzione er fine settimana!
    Er lunedì te pare più un miraggio,
    er martedì più o meno stesso ortraggio,
    mercoledì lo senti a la lontana. … (continua)

    Comment by Stefano — 17 agosto 2018 @ 03:58
  2. Bella questa ode al fine settimana!
    Il venerdì si apprezza tanto quando si lavora, ma da pensionati non ci si fa più molto caso.
    Buona Giornata!

    Comment by maria letizia — 17 agosto 2018 @ 10:06
  3. Il fine settimana è come un podio, perchè solo gli ultimi giorni sono da medaglia. Applauso al poeta!

    Comment by Silvio — 17 agosto 2018 @ 11:19
  4. Applausi!!!

    Comment by Pablo bighorn — 17 agosto 2018 @ 13:31
  5. Pe me, c’ers ‘na vorta l’attesa der sabbato pomeriggio. Se faceva mwezzagiornata de lavoro e poi …. era er fine settimana. Poi, ‘a mezza giornata è arivata ar venardì e s’è allungato er fine settimana. Mo’,tempi moderni, se fa’ come ‘no squich, se dice: “uìikend” e, già da la domenica sera, penzo ar lunedì come l’inizio de un lunghissimo “uìikend”. Cmq è sempre: “Grazie a Dio è venerdì”

    Comment by 'svardo — 17 agosto 2018 @ 15:27

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>