Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

12 Ottobre 2015

Er tempo è un concetto relativo

Er tempo è un concetto relativo

***

Er fine settimana va ‘na scheggia,

da venerdì a domenica è ‘no sputo,

ce passa quarche spiccio de minuto,

poi torna lunedì che già s’arbeggia.

***

Si se ‘nfilasse in de lo stesso imbuto,

er tempo der lavoro, che ce sfreggia,

dar lunedì a che giovedì galleggia,

sarebbe in un par d’ore già scaduto.

***

Invece tira forte er freno a mano,

fin’a eternà er passaggio de le ore

der Lunedì e de l’artri in modo indiano.

***

Vanno tarmente via ar rallentatore,

 che nun ce riesce mica a annà più piano,

 chi sta in moviola, quanno c’è un rigore. 

***

Stefano Agostino

____________________________

***

 

  1. Er fine settimana va ‘na scheggia,
    da venerdì a domenica è ‘no sputo,
    ce passa quarche spiccio de minuto,
    poi torna lunedì che già s’arbeggia. … (continua)

    Comment di Stefano — 12 Ottobre 2015 @ 09:15
  2. Verità assoluta: pesante, lento e faticoso il tempo infrasettimanale, ma liscio, fluido e veloce nel fine settimana… (e nun te dico ‘n vacanza)!!!

    Comment di Silvio — 12 Ottobre 2015 @ 12:50
  3. E’ stata una giornata faticosa, ma non la potevo chiudere senza prima dare un’occhiata al mio sito preferito!
    E’ sempre il lunedì che ti distrugge Stefano: ma già da ora siamo più vicini al venerdì!
    Buona serata e buonanotte!

    Comment di letizia — 12 Ottobre 2015 @ 21:09
  4. Daje è tempo de di’ “Bonanotte” e …. a domani. So’ le 23,32 e te auguro ‘n bon martedì.

    Comment di 'svardo AsR '929 — 12 Ottobre 2015 @ 23:33

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>