Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

28 Giugno 2016

Ciao Bud

Ciao Bud

***

Da oggi se sentimo un po’ più soli,

armeno quelli nun più giovanotti,

cresciuti co Te e Terence e li cazzotti

e quela padellata de facioli.

***

Li fotogrammi scoreno qui a fiotti,

sò de li firm de Carlo Pedersoli,

guasi che questa mente se conzoli

ner ripenzà a le scene e ride a botti.

***

Te immaggino ner viaggio che Te sbraghi,

la musica de Trinità accompagna

e sali, ovvio, sopra a la “dumbaghi”.

***

Ma come si azzionata dar dispenser

me scegne giù ‘na lacrima che bagna

er verzo der saluto … ciao Bud Spencer. 

***

Stefano Agostino

________________________

***

  1. Da oggi se sentimo un po’ più soli,
    armeno quelli nun più giovanotti,
    cresciuti co Te e Terence e li cazzotti
    e quela padellata de facioli. … (continua)

    Comment by Stefano — 28 Giugno 2016 @ 08:25
  2. Bongiorno. Triste notizia: è volato via un coetaneo, più giovane de quarche giorno. L’aringrazio pe tutto quello che ci ha dato, allontanando i momenti di tristezza e preoccupazione, co i suoi divertenti film. Sarà un altro buon angelo che, nel ricordo, mi accompagnerà nel proseguio di questo duro e stentato cammino. Una Requie, Amen.

    Comment by 'svardo AsR '929 — 28 Giugno 2016 @ 09:08
  3. Ciao Bud…..ricordo con affetto quando mio parte, uomo tutto d’un pezzo, se sbragava dalle risate davanti ai tuoi film….buon viaggio Bud e quando sei lassù…..bacia i miei per me. R.i.p. ❤❤❤❤

    Comment by laura — 28 Giugno 2016 @ 09:31
  4. Ciao Bud! I tuoi film mi hanno fatto ridere e commuovere: il gigante buono che aiuta i deboli e sbaraglia i cattivi. R.i.P.
    Buon martedì.

    Comment by letizia — 28 Giugno 2016 @ 09:55

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>