Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

1 Marzo 2012

Dà ‘na mano

 dà 'na mano

Dà ‘na mano

***

‘Sta cosa nun se chiede, se pretenne,

come un diritto o più pe istituzzione,

ma, a parti inverze, cambia posizzione:

diventa o un “vedemo” o  un “dipenne”.

***

Ché dà ‘na mano, questa è la raggione,

è cosa ch’è difficile da venne,

perché se compra senza che se spenne,

in der negozzio de la bona azzione.

***

Ma crede de campà co ‘sta pretesa,

senza mai rigalà noi un aiuto,

a chi lo chiede co la mano tesa…

***

… fa sì che quann’ariva quer minuto,

in cui ce serve a noi ‘na mano resa,

ce s’arisponna: “Arangiate, cornuto!”

******

Stefano Agostino

__________________________

  1. La generosità disinteressata rientra in quel ristretto numero di cose che non si comprano col denaro, e per questo ancora più preziose, come il rispetto, l’educazione, l’affetto, la gratitidine.

    Comment di Silvio — 1 Marzo 2012 @ 09:23
  2. Gnient’artro da aggiunge’ ar commento de Sirvio, d’artronne er sonetto è chiaro e forte.
    Dico solo che quanno se sente che ‘na coppia de sposi celebra er 43° anniversario, mbeh, tanti e atanti auguri de prosegui’ a l’infinito co’ amore, serenità e gioja de vive’.

    Comment di 'svardo — 1 Marzo 2012 @ 09:30
  3. ” Ricorda Signore questi servi disobbedienti alle leggi del branco, non dimenticare il loro volto, che dopo tanto sbandare, è appena giusto che la fortuna li aiuti, come una svista, come un’anomalia, come una distrazione , come un dovere…( da Smisurata preghiera – FABER).

    ” Se tu penserai, se giudicherai da bun borghese, li condannerai a cinquemila anni piu’ le spese, ma se capirai, se li cercehrai fino infondo, se non sono gigli son pur sempre figli , vittime di questo mondo” ( La citta’ vecchia- FABER)

    Comment di roberto genesis — 1 Marzo 2012 @ 09:39
  4. riesci sempre a rendere l’idea …

    Comment di Elio Malloni — 1 Marzo 2012 @ 09:48
  5. Bellissimo sonetto, dare una mano a chi ne ha bisogno è un gesto d’amore verso chi non è fortunato.
    Caro Stefano mi aggancio al pensiero del giorno per fare tanti auguri ai tuoi genitori

    Comment di letizia — 1 Marzo 2012 @ 11:28

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>