Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2017-18

18 Ottobre 2017

Chelsea – Roma C.L.

Chelsea – Roma: 3-3

***

‘Na Roma io così nun l’ho mai vista,

sontuosa pe nun dì eccezzionale,

co bona pace de chi vede male

e guarda solo l’artre messe in lista.

***

Tre pari dice solo der finale,

no come che ha giocato e che conquista

‘sta Roma nostra e er monno romanista,

ch’ha surclassato quelli e tanto vale.

***

Er primo go’ de Kolarov, due a uno,

poi er pari ch’è de Dzeko, senza pari,

che segna er terzo pure sarvognuno.

***

Poi er Chelsea fa tre a tre, ma monti e mari

lo sanno che nun ce n’è pe nissuno,

solo la Roma, l’artri sò gregari.

***

Stefano Agostino

***

***

  1. ‘Na Roma io così nun l’ho mai vista,
    sontuosa pe nun dì eccezzionale,
    co bona pace de chi vede male
    e guarda solo l’artre messe in lista. … (continua)

    Comment by Stefano — 18 Ottobre 2017 @ 23:32
  2. Grandissima ROMA dajeeeeeeee avanti cosi!!!!

    Comment by Laura — 18 Ottobre 2017 @ 23:46
  3. Nooooo!!!! Da nun crede’! Conciata com’è co’ tanti quasi ancora infortunati, sta sera la Roma ha fatto lo stravede; addirittura da rimpiagne de nun ave’ vinto. Adesso penso a quello che potrà esse’ quanno tutti saranno recuperati. Forza Roma, avanti cosi!!!

    Comment by Romamor AsR'29 — 19 Ottobre 2017 @ 02:37
  4. Non dico nulla, solo FORZA MAGICA ROMA! Peccato: avevamo quasi vinto!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 19 Ottobre 2017 @ 09:28
  5. Troppi errori e poca concentrazione hanno determinato un pareggio che va strettissimo. Speriamo di non dover rimpiangere questi due punti lasciati a Londra in una partita che la Roma stava vincendo a un quarto d’ora dalla fine e che si doveva e poteva vincere!

    Comment by Silvio — 19 Ottobre 2017 @ 10:50
  6. Prima della partita avrei firmato per un pareggio. Dopo la partita ho la gioia di aver visto una Roma stratosferica e la rabbia di aver subito il pareggio con un colpo di testa del più basso tra gli attaccanti avversari. La ASR è fatta così.
    Come scrive oggi Il Romanista, non c’è stata partita nè in campo nè sugli spalti: i tifosi giallorossi hanno cantato e incitato per 95 minuti, anche quando eravamo sotto di 2 reti. Chapeau

    Comment by Pablo BigHorn — 19 Ottobre 2017 @ 11:37

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>