Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2017-18

18 Aprile 2018

Roma – Genoa

Roma – Genoa: 2-1

***

Co tanta sofferenza e cor fiatone,

la Roma vince e intasca ‘sti tre punti,

nun ce stanno da fà grossi riassunti,

va bene er risurtato, eppoi “ciaone”.

***

Però sò gare da cui prenne spunti,

pe benedì er bottino e la raggione,

ma nun se pò concede l’occasione

a l’avverzari de segnà, qui giunti.

***

Du’ go’ uno de Under l’artra autorete,

poi er due a uno loro e la paura

de fasse arimontà pe l’artrui mete.

***

Ma se sapeva qual è la misura

pe arivà nun sò cose segrete,

c’è da lottà e ‘gni gara è la più dura. 

***

Stefano Agostino

***

  1. Co tanta sofferenza e cor fiatone,
    la Roma vince e intasca ‘sti tre punti,
    nun ce stanno da fà grossi riassunti,
    va bene er risurtato, eppoi “ciaone”. … (continua)

    Comment di Stefano — 18 Aprile 2018 @ 23:14
  2. I nostri beneamati cominciano ad avere la lingua di fuori e il fiato grosso: abbiamo rischiato di pareggiare. Meno male che è finita bene!
    Buona Giornata.

    Comment di maria letizia — 19 Aprile 2018 @ 09:03
  3. La lotta per il terzo posto si fa dura. Fallire l’obiettivo piazzamento Champions vorrebbe dire interrompere questa fase di crescita internazionale e ridimensionare obiettivi di mercato e organico. Non si può mollare il campionato, ogni gara va giocata come una finale, serve la stessa grinta e concentrazione contro ogni avversario, che si chiami Spal, Liverpool, Chievo, Cagliari, Juventus o Sassuolo! Molto bene Pellegrini ieri sera.

    Comment di Silvio — 19 Aprile 2018 @ 09:20

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>