Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2018-19

27 Gennaio 2019

Atalanta – Roma

Atalanta – Roma: 3-3

***

Un pari che te lassa l’amarezza,

dopo quer primo tempo da tre a zero,

che nun pareva manco fusse vero,

pe come ch’è venuto, co sciortezza.

***

Ma tutt’a un botto, poi, s’è fatto nero

er cèlo e er pomeriggio de l’ebbrezza,

s’è aribbartata tutta la grannezza

e er risurtato è un pari poco fiero.

***

Ché un punto in fonno poi co l’Atalanta,

nun è de certo da guardà pe storto,

anzi semmai qui sa de mano santa.

***

Ma pe com’è arivato, sì contorto,

cià er senzo come un sogno che te ‘ncanta,

che poi te sveji e er sogno te s’è sciorto.

***

Stefano Agostino

***

  1. Un pari che te lassa l’amarezza,
    dopo quer primo tempo da tre a zero,
    che nun pareva manco fusse vero,
    pe come ch’è venuto, co sciortezza. …

    Comment di Stefano — 27 Gennaio 2019 @ 21:23
  2. Atlanta Roma 3 – 3

    Un primo tempo da sogno
    quasi troppo bello p’esse vero;
    stamo sulla strada giusta credo
    er sogno adesso e’ 90 minuti cosi’
    senza dove’ piu’ ar 2do tempo
    sperare bene, e…….accenne ‘n’antro cero!!

    Comment di romanocanabahamese — 28 Gennaio 2019 @ 00:37
  3. La recriminazione è davvero gigante, la vittoria di ieri avrebbe lanciato la Roma molto vicina al terzo posto!
    E’ il classico caso di aver fatto trenta senza fare trentuno: quando manca un nonnulla alla meta, tanto quanto basta per vanificare ciò che di buono è stato costruito.
    Ok avanti uguale, voltare pagina e ripartire, show must go on!

    Comment di Silvio — 28 Gennaio 2019 @ 09:01
  4. L’ennesimo pareggio dopo ‘n sostanzioso vantaggio, è segno de poco carattere e scarza preparazione. SWta partita, carica de speranze, lassa amaro ‘n còre e, projettata ar prossimo turno, co’ due squalificati, mette in dubbio ‘a riuscita d’aggancia’ er quarto posto. Speravo che, dopo ‘a Primavera e le Woman, arivasse er terzo successo settimanale, ma cosi nun è stato. C’è er due senza tre!

    Comment di Romamor '29 — 28 Gennaio 2019 @ 09:29
  5. Io sono molto pessimista: con questa società che vende fumo e ha dalla sua parte giornalisti che l’approvano, non arriveremo mai da nessuna parte! Se l’ambizione è arrivare al quarto posto per far contento er sor pallotta, meglio non guardare più le partite. La banca, parnasi e compagnia cantante, finchè avremo questi che pensano solo a costruire lo stadio per i comodi loro, le cose andranno così. Anche se Difra ha sue colpe, non è solo colpa sua, se gli vendono tutti i giocatori decenti, ma che può fare!? Io, al suo posto già sarei andato via. Povera ROMA mia, come siamo finiti male.

    Comment di letizia — 28 Gennaio 2019 @ 11:35
  6. Quello che preoccupa non sono i due punti persi/guadagnati. Un pareggio a Bergamo ci può stare. Il problema é che é la seconda partita di fila che ci rimontano fue goal nel secondo tempo. Se non si risolve il problema (e Di Francesco ha candidamente ammesso di non sapere nemmeno perché succede questo), non faremo molta strada.

    Comment di Luca — 28 Gennaio 2019 @ 13:04
  7. Un punto a Bergamo va benissimo di questi tempi. Quello che preoccupa è che la Roma non meritava di vincere nemmeno nel primo tempo, quando abbiamo fatto 3 goal in contropiede. Poi nel secondo tempo abbiamo fatto zero tiri in porta, quindi abbiamo rubacchiato questo punto e ce lo portiamo a casa. Ora bisogna trovare 11 giocatori in grado di correre per 90 minuti, come fanno quelli dell’Atalanta. Ce li abbiamo???

    Comment di Pablo Bighorn — 28 Gennaio 2019 @ 19:24

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>