Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2021-22

1 Dicembre 2021

Bologna – Roma

Bologna – Roma: 1-0

***

‘No stop ch’adesso ce fa propio male,

quanno pareva che s’era riarzata

la testa … ariva qua ‘st’artra mazzata,

co ‘na sconfitta a sdraià er morale.

***

La Roma prenne er go’ imbambolata,

e manca tanto prima der finale,

ma gnente, la cincischia e nun risale,

fin quanno la partita è tramontata.

***

Co strascichi perartro de infortuni

e ammonizzioni de li diffidati,

che fanno a gara quanto inopportuni.

***

‘Na serataccia ch’è ‘na botta in testa,

ma nun cambiamo mó li connotati,

e su ‘sto carro sempre ce se resta.

***

Stefano Agostino

***

  1. No stop ch’adesso ce fa propio male,
    quanno pareva che s’era riarzata
    la testa … ariva qua ‘st’artra mazzata,
    co ‘na sconfitta a sdraià er morale.

    Comment by Stefano — 1 Dicembre 2021 @ 21:48
  2. Ribadisco il medesimo concetto già espresso altre volte: working in progress, lavori in corso, anno zero, tempo al tempo, si è appena cominciato e ci vuole ancora pazienza per continuare a costruire una Roma competitiva con ambizioni di vertice

    Comment by Silvio — 2 Dicembre 2021 @ 10:51
  3. Al di là che la nostra squadra ha giocato male (forse erano piuttosto stanchi), mi è sembrato che l’arbitro si sia comportato come se in campo ci fossero figli e figliastri! Comunque, nonostante tutto, per me è SEMPRE FORZA ROMA!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 2 Dicembre 2021 @ 12:03

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>