Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2021-22

18 Aprile 2022

Napoli – Roma

Napoli – Roma: 1-1

***

Nun è vittoria, no, ma ‘sto pareggio

vale tanto de più de solo un punto,

quer che s’è visto in campo, pe riassunto,

nun cià artro commento che ‘no sfreggio …

***

… ar loro allenatore … sor compunto,

che quanto a me nun c’è gnente de peggio,

ciao ciao Spalletti … te e er tuo corteggio

de vince ‘no scudetto … come appunto.

***

La Roma ha surclassato cor suo gioco,

er Napoli che nun è mai esistito,

questo va detto senza accenne er foco.

***

La faccia de Spalletti dà raggione

de che goduria che lo scudo è ito,

grazzie a la Roma e ar suo Faraone.

***

Stefano Agostino

***

  1. Nun è vittoria, no, ma ‘sto pareggio
    vale tanto de più de solo un punto,
    quer che s’è visto in campo, pe riassunto,
    nun cià artro commento che ‘no sfreggio …

    Comment by Stefano — 18 Aprile 2022 @ 21:24
  2. Un’altra partita rubata, tutto a favore della prima ladra d’Italia! Certo che è una cosa vergognosa e non dico altro.
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 19 Aprile 2022 @ 10:51

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>