Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Romanamente

4 Giugno 2022

Er fine settimana

Er fine settimana

***

Granne invenzione er fine settimana!

Er lunedì te pare più un miraggio,

er martedì, procura der disaggio,

mercoledì lo senti a la lontana.

***

Er giovedì, te ne vò dà un assaggio,

ma è solo er venerdì che te lo spiana,

pe richiamà l’arte leopardiana,

der sabbato famoso der villaggio.

***

Un attimo de più, e mó è domenica,

ch’er sabbato la notte se l’inghiotte,

come fusse pe ’na finzione scenica …

***

… nemmanco er tempo de capì ch’è notte,

ariva lunedì che già t’arsenica,

ma tanto tutto er monno se ne fotte.

***

Stefano Agostino

_______________________

***

  1. Granne invenzione er fine settimana!
    Er lunedì te pare più un miraggio,
    er martedì, procura der disaggio,
    mercoledì lo senti a la lontana. …

    Comment by Stefano — 4 Giugno 2022 @ 07:30
  2. Per stare bene dovrebbe essere sabato tutti i giorni! Ma, in fondo è meglio di no, altrimenti non saremmo più in grado di gustarlo!
    Buon Sabato.

    Comment by letizia — 4 Giugno 2022 @ 13:40

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>