Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

28 Luglio 2018

Er Tempo

Tags: , , ,

 bicchiere

Er Tempo

***

Bojaccia, er Tempo che gran fregatura!

Quanno che sei pischello o regazzino,

ne li disegni tua sogni er trenino,

che te stazziona già a l’età matura.

 ***

Quanno sei omo, è tutto un gran casino,

vòresti tornà a èsse creatura,

mentre in capoccia la capijatura,

se ‘mbianca com’er sole der matino.

 ***

E lì che prenneresti quer vagone,

ch’avevi un dì pittato sur quaderno,

pe ariportallo a la prima stazzione.

 ***

Ma nun a caso se anagramma in “terno”,

quer “treno” che cià un’artra direzzione,

che pò sapé sortanto er Padre Eterno!

***

Stefano Agostino

___________________________

***

  1. Il tempo non perdona! Ognuno di noi affronta a modo proprio lo scorrere inesorabile degli anni, io cerco di vivere il presente intensamente, senza voltarmi troppo indietro e senza ansie di futuro. Ci provo. E poi rivivo la mia infanzia negli occhi dei miei figli, mi identifico in loro, con la loro innocenza e tenerezza. La vita è un viaggio la cui fine è comune a tutti, ma è il percorso che spetta a noi riempire, colorare, scegliere!

    Comment di Silvio — 23 Luglio 2010 @ 08:44
  2. Io sono TERRORIZZATA al pensiero dell’approssimarsi dell’11 agosto prossimo….. cosa succederà? Semplicemente I MIEI PRIMI 40 ANNI!

    Comment di Principessa — 23 Luglio 2010 @ 09:15
  3. Bellssimo!!! Circa la seconda strofa, ce stanno eccezioni, però… ne conosciamo uno che pe fermà la corrosione del tempo, in testa, me sa che ha applicato l’antiruggine…

    Comment di Luis — 23 Luglio 2010 @ 09:22
  4. Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo, e così tricchete tracchete il trauma è bello che superato. Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno. Poi ti dimettono perché stai bene e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione e te la godi al meglio. Col passare del tempo le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono. Poi inizi a lavorare e il primo giorno ti regalano un orologio d’oro. Lavori quarant’anni finché non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa. Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare. Poi inizi la scuola, giochi con gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finché non sei bebè. Quando sei sufficientemente piccolo, ti infili in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene. Gli ultimi nove mesi te li passi flottando tranquillo e sereno, in un posto riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa i coglioni. E alla fine abbandoni questo mondo in un orgasmo!
    — Woody Allen

    Comment di roberto genesis — 23 Luglio 2010 @ 09:30
  5. Genesis, cos’è la leggenda di Benjamin Button?

    Princy i tuoi primi quarant’anni? Proprio come Marina Ripa di Meana?

    A Stè riesci a sintetizzare particolari così semplici ma efficaci che rendono perfettamente l’idea di quello che vuoi dire. Ma come fai!!!

    Bariggio ho letto l’estratto della conferenza stampa di Totti. Come al solito caricano sempre all’ennesima potenza una semplice frase allusiva o buttata lì in una risata qualunque, solo perchè chi l’ha fatta si chiama Francesco Totti.

    Ho letto invece quello che ha detto Adriano. Mhaaa!! non so che pensare mi sebra troppo facile, troppo perfetto. Ho s’è ripreso veramente o questo è no psicolabile!!!

    Buona giornata a tutti!!!

    Comment di Romano&Romanista73 — 23 Luglio 2010 @ 09:47
  6. Sarve popolo seguace der verbo de Stefano. Ste’ puro ‘stavorta l’hai azzeccata ‘n pieno. Ormai l’ho passato tutto er tempo der sonetto e ….. aspetto er “terno” che me sorteggerà er Padre Eterno. Vorebbe mette ‘n saluto adeguato …. ah, si, “Amen”

    Comment di RomamoR — 23 Luglio 2010 @ 10:03
  7. Romano, quel film molto probabilmente è nato proprio da quel vecchio aneddoto del grande Woody Allen, infatti il racconto di Allen è molto ma molto antecedente al film(protagonista Brad Pitt).Magari il regista di quel film avrebbe dovuto avere l’onesta’ intellettuale di citare il grande Woody, o forse l’avra’ fatto.

    Comment di roberto genesis — 23 Luglio 2010 @ 10:13
  8. Per quanto riguarda la conferenza stampa di Totti, io che non sono mai stato tenero nei confronti del Capitano, perchè spesso ha aperto bocca e gli ha dato fiato, questa volta invece, l’ho trovato molto sereno e maturo nelle varie risposte e non mi pare neanche abbia offeso qualcuno della lega, un’intervista dove trovo un uomo ruspante(nel senso positivo del termine) e ironico. Se proprio devo dire qualcosa di negativo, questo l’ho trovato solo in una risposta, e cioè quando dice che la rosa attuale è competitiva, secondo me mancano ancora almeno un paio di tasselli che spero arrivino presto. Per quanto riguarda i ringraziamenti alla famiglia Sensi, bisognerebbe fare un bel distinguo tra Franco e Rosella, ma sarebbe un discorso troppo lungo e complicato. Di cosa dovrei ringraziare Rosella? Boh !

    Comment di roberto genesis — 23 Luglio 2010 @ 10:20
  9. Si Woody Allen è un genio, ci sono tante altre sue citazioni molto interessanti. in effetti molto meglio il suo concetto del film, che effettivamente non mi ha entusiasmato più di tanto!!!
    Domani seconda amichevole della Roma alle ore 17.00. Starò al mare e difficilmente la vedrò, potevano farla magari alle 19?
    Genesis ci mancano gli stessi tasselli che ci mancavano lo scorso anno, pari pari. Un sostituto di Riise, un laterale destro basso e un laterale destro alto (se non riusciremo a giocare col tridente). Aspettiamo!!!

    Comment di Romano&Romanista73 — 23 Luglio 2010 @ 10:29
  10. Grazie a tutti per i vostri interventi. Genesis, quel pezzo di Woody Allen è fantastico.

    Comment di Stefano — 23 Luglio 2010 @ 10:46
  11. Stefano, penso che certi umoristi, certi filosofi, certi musicisti, ti migliorano la vita con i loro aneddoti, i loro aforismi e le loro canzoni/poesie.Hanno il dono della sintesi e ti illuminano su cose di grande spessore. C’è un’altro aforisma di W. Allen sempre sullo stesso argomento. ” Non prendete la vita troppo sul serio…tanto non se ne esce vivi!”.

    Comment di roberto genesis — 23 Luglio 2010 @ 11:44
  12. appuntto proppio perchè”no se nè esce vivi”io il treno della vita lo lascio scorrere e lo prendo spesso,però quel terno al lotto nun passa mai è una vita che aspeto, farò in tempo????????

    Comment di PEDRO — 23 Luglio 2010 @ 12:46
  13. Bojaccia, er Tempo che gran fregatura!
    Quanno che sei pischello o regazzino,
    ne li disegni tua sogni er trenino,
    che te stazziona già a l’età matura. … (continua)

    Comment di Stefano — 28 Luglio 2018 @ 06:53
  14. Bellissimo sonetto sul tempo che scorre lentamente quando siamo ragazzini, ma è velocissimo nell’età matura! Dovremmo cercare di non sprecarlo!
    Buona Giornata.

    Comment di maria letizia — 28 Luglio 2018 @ 10:14
  15. Molto OK

    Comment di ilario — 28 Luglio 2018 @ 10:32
  16. Bon sabato a tutti. Tra le tante verità descritte nel sonetto; la assoluta sta nell’urtima terzina.

    Comment di 'svardo — 28 Luglio 2018 @ 15:27

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>