Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Frammenti di Roma,I sonetti romani

5 Agosto 2010

Li volontari

Tags: , , ,

li volontari 

Li volontari

***

Me piacerebbe aringrazzià le imprese,

quele che nun s’addanneno pe l’oro,

ma che la capa cingheno d’alloro,

senza penzà a che lucro a fine mese.

 ***

Orfani, anziani e senza lavoro,

pupi malati e donne indifese,

mossi ner dentro da fiammelle accese,

li volontari campeno pe loro.

 ***

Pe ste perzone nun ce abbasta un “grazzie”

che aricompenza tutto er loro affanno,

pe aiutà chi vive de disgrazzie.

 ***

Ma s’aripagheno de quer che danno

cor fatto d’azzittì e de fà sazzie,

tutte le voci d’angelo che cianno.

***

Stefano Agostino

______________________________

  1. Ciao Ste’ e bongiorno a tutta la schiera de fan che t’aritrovi. Interessante l’argomento der “volontariato”, spesso sottaciuto d’importanza. Co’ umirtà l’ho fatto presso l’ospedale de Ostia pe guasi 5 anni e ‘n’ho ricevuto soddisfazzione personale quanno ariuscivo a fa soride’ ‘n vecchio che li famijiari, pe’ varì motivi loro, aveveno abbandonato. Aringrazio er Cielo che me da la forza d’esse’ ancora autosufficiente. Qualunque cosa fanno li volontari (quelli veri) so’ solo d’applaudi’.

    Comment di 'svardo — 5 Agosto 2010 @ 09:16
  2. Grazie di cuore. Da volontario, non posso che ringraziarti di tutto cuore per averci dedicato queste tue parole.

    Comment di David — 5 Agosto 2010 @ 09:30
  3. Buongiorno a tutti. Senza parole….semplicemente GRANDI. Grazie Stefano.

    Comment di roberto genesis — 5 Agosto 2010 @ 10:09
  4. Il volontariato è il volto migliore dell’umanità!

    Comment di Silvio — 5 Agosto 2010 @ 12:22
  5. Un sonetto G R A N D I O S O

    Comment di Pablo BigHorn — 5 Agosto 2010 @ 15:44
  6. Bellissimo sonetto, Stefano, il Volontariato è una cosa SERIA. Vuol dire DARE (che è la cosa più difficile), talvolta tutto se stesso. Vuol dire (nella più apparentemente superficiale delle ipotesi) Destinare il proprio tempo agli Altri. Fosse solo per Ascoltarli: per molti che hanno bisogno già questo può bastare… E invece i mass media in questi giorni non fanno che riportare la notizia degli uomini più ricchi d’America che donano la metà del proprio patrimonio in beneficenza: bel gesto, per carità, ma in fondo donano il superfluo… magari in tutto il mondo i ricconi facessero questo… Beh, in Italia, per esempio, si occupano di ben altro…

    Comment di Luis — 5 Agosto 2010 @ 16:00
  7. Bellissimo Stefano! e grazie,grazie per aver ricordato questi eroi sconosciuti. Ciao

    Comment di letizia — 5 Agosto 2010 @ 17:57
  8. Grazie a tutti voi per la partecipazione. Grazie davvero

    Comment di Stefano — 5 Agosto 2010 @ 19:15

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>