Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

2 Maggio 2022

Maggio a Roma

Maggio a Roma

***

È er mese dedicato a la Madonna,

e Roma pare ’mprofumà de rosa,

campane che saluteno chi sposa,

co le famije addietro a fà colonna.

***

Er Sole che s’appoggia su ’gni cosa,

alleggerenno giacca oppure gonna,

seconno si è sei omo o si sei donna,

mentre ch’er celo azzuro s’ariposa.

***

Chi pò va in cerca de fiatà un assaggio

d’estate de domeniche de mare,

che, a tardo mese, nun è più miraggio.

***

Le mejo gite sò quelle corzare,

co Giorno che s’allunga lungo Maggio

e Sera che fa un po’ come je pare.

***

Stefano Agostino

_______________________

***

  1. È er mese dedicato a la Madonna,
    e Roma pare ’mprofumà de rosa,
    campane che saluteno chi sposa,
    co le famije addietro a fà colonna. …

    Comment by Stefano — 2 Maggio 2022 @ 18:22
  2. Maggio vive tra musiche di uccelli, con albe dorate e tramonti di oro rosso! E’ un bellissimo mese!
    Buon pomeriggio.

    Comment by letizia — 3 Maggio 2022 @ 18:10

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL