Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

13 agosto 2018

Nun tutte le ciambelle …

nun tutte le ciambelle...

Nun tutte le ciambelle …

***

Nun sempre pò annà tutto come speri,

come voresti, come che t’aspetti,

ce sò risvorti, esiti e verdetti,

che nun sò Soli, ma sò buchi neri.

***

Quest’è la vita e tocca che l’accetti,

come che ‘gni Domani poi è già Ieri,

che tanti sogni resteno penzieri,

chiusi a lucchetto a sprangà cassetti.

***

È mejo prenne, e pure a mani piene,

quer che ce viè, anche si piove e lampa,

senza addannacce troppo in guai e pene.

***

‘Gni giorno è un libbro ch’è fresco de stampa,

finché ciài er sangue callo ne le vene

prova a vive così, ché l’omo campa!

***

Stefano Agostino

____________________________ 

***

  1. …queste ciambelle in foto però FANNO INGRASSARE!

    Comment by Principessa — 7 settembre 2011 @ 08:58
  2. se le mangi in foto fanno bella figura ihihihi……………
    l’omo campa male ma campa STEFANO
    BUON GIORNO e FORZA ROMA

    Comment by PEDRO — 7 settembre 2011 @ 09:44
  3. Buongiorno a tutti. Complimenti grandi alla Societa’ Roma per le speciali CARD che permettono al tifoso di vedere le prossime 16 partite di Campionato senza dover fare per forza quell’idiozia della tessera del tifoso !!! Finalmente una Societa’ che si muove verso tutti i tifosi di calcio. Daje Roma Daje.

    Comment by roberto genesis — 7 settembre 2011 @ 10:30
  4. Composizione di alto contenuto filosofico: sapersi accontentare come stile di vita, e apprezzare il presente, ogni giorno che è un dono, un libro fresco di stampa… Grandioso Stè! Superlativo!

    Comment by Silvio — 7 settembre 2011 @ 10:39
  5. Io invece penso di più al passato che al presente e del futuro HO PAURA!

    Comment by Principessa — 7 settembre 2011 @ 11:11
  6. Come hai ragione Stefano…
    Le ciambelle che porto ai fianchi mica hanno i buchi…:D

    Comment by Luis — 7 settembre 2011 @ 11:39
  7. Sonetto dal pensiero filosofico: vivere alla giornata, senza pensare al domani. Bellissimo! E quelle ciambelle… che gola…, sono anni che non le mangio.
    FORZA ROMA SEMPRE!!!!!!!!!

    Comment by letizia — 7 settembre 2011 @ 11:52
  8. La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha.
    Oscar Wilde

    Comment by Pablo BigHorn — 7 settembre 2011 @ 15:25
  9. Forse per la ASR è più adatto questo aforisma di Confucio:
    La nostra felicità più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarsi sempre dopo ogni caduta.

    Comment by Pablo BigHorn — 7 settembre 2011 @ 15:27
  10. … Mejo er Garfagna:
    Francia o Spagna basta che se magna…
    Scusate, ho sbajato portone?

    Comment by Luis — 7 settembre 2011 @ 15:58
  11. Luis, casomai puoi chiedere se hai sbagliato albergo notturno…
    Ma te ricordi quante risate?
    Chissà se da qualche parte è rimasta una traccia mediatica…
    Speriamo di no…

    Comment by Pablo BigHorn — 7 settembre 2011 @ 16:13
  12. Me sa che pè trova na traccia mediatica ce vò er medium…

    Comment by Luis — 7 settembre 2011 @ 18:34
  13. Nun sempre pò annà tutto come speri,
    come voresti, come che t’aspetti,
    ce sò risvorti, esiti e verdetti,
    che nun sò Soli, ma sò buchi neri. … (continua)

    Comment by Stefano — 13 agosto 2018 @ 06:40
  14. Grande saggezza in questo sonetto. Grazie Stefano!

    Comment by Pablo Big Horn — 13 agosto 2018 @ 07:34
  15. Ho acceso il PC adesso e ho trovato questo bel regalo!
    Hai detto una cosa sacrosanta: “Nun sempre pò annà tutto come speri…”. Purtroppo è proprio così! Ma ringraziamo sempre il Signore che ci ha concesso un altro giorno e portiamo serenamente la nostra croce, come un giorno l’ha portata LUI!
    Buona Giornata!

    Comment by maria letizia — 13 agosto 2018 @ 11:08
  16. In fonno, ‘n fonno, ‘a morale de sto sonetto è er ripese der vecchio detto. “L’omo propone e Dio dispone”. T’arzi ‘a matina co’ ‘n proposito e, a sera, t’accorgi che hai fatto tutt’artra cosa. N’a vita ce proponemo ‘n certo obiettivo ma, a la fine, difficirmente o’ centramo. Oggi è cosi e domani è ‘n’artro giorno e, chissà, forze centramo l’obiettivo.
    Daje, domatina, ciambella e cappuccio; s’aricomincia.

    Comment by 'svardo — 13 agosto 2018 @ 15:10

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>