Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

19 Settembre 2011

Er temporale

er temporale

Er temporale

***

Un flash che fa ‘na foto a tutto er cielo,

‘no scatto che cattura quer momento,

boato de un frastuono ch’arisento,

e in quer seconno sempre me raggelo.

***

Passa un istante, er cielo s’è arispento,

poi un artra freccia accesa su quer telo,

rischiara er monno, fa tremà ‘gni pelo,

romba e arimbomba un tuono a aiutà er vento.

***

Scroscio improvviso che raffina l’aria,

e in mezzo a sto diluvio univerzale,

reggista de ‘na scena visionaria…

 

 …c’è l’omo che se crede ch’è immortale,

e nun s’accorge quant’è secondaria,

 la vita sua de fronte ar Naturale.

***

Stefano Agostino

______________________________

  1. Beh, ERA ANCHE ORA!

    Comment by Principessa — 19 Settembre 2011 @ 09:09
  2. ….bello e sopratutto tempestivo ;)!!!!

    Comment by nicoletta — 19 Settembre 2011 @ 09:20
  3. Che bella descrizione in versi Stè, sei grande! Ai miei bimbi ho detto che ‘sto temporalone è un portiere venuto ad aprire le grandi ante del portone chiamato autunno…, però che tristezza!

    Comment by Silvio — 19 Settembre 2011 @ 09:40
  4. Grande tu Silvio, bellissima la tua spiegazione ai bimbi, da sonettarci sopra…

    Comment by Stefano — 19 Settembre 2011 @ 10:09
  5. Buongiorno a tutti…so che nn è piacevole, ma è la natura e la natura deve sempre fare il suo corso…e poi c’è qlc di magico anche in un temporale…a parte il traffico metro chiusa ROMA allagata ecc…grande il nostro Poeta 😀

    Comment by Federica_Perla — 19 Settembre 2011 @ 10:41
  6. Buongiorno a tutti. Complimenti a Stefano per il sonetto emozionante e a Silvio per la sua spiegazione. In particolare un complimento a Perla per la sua frase “la natura deve sempre fare il suo corso”….che è valida per tutto, in primo luogo per l’accanimento terapeutico che, nella stragrande dei casi, ostacola il corso della natura.

    Comment by Massimiliano "Bariggio" — 19 Settembre 2011 @ 10:56
  7. Buongiorno a tutti. Complimenti a Stefano ! Mah…sara’ che a me piace l’alternarsi delle stagioni, e in particolare le stagioni intermedie, in particolare l’autunno dove le giornate possono essere ancora calde ma la sera e la mattina la temperatura scende. E’ tempo di vendemmia, si procede con gli ultimi raccolti, la terra perde fiori e foglie e il verde della campagna e della montagna lascia il posto a tonalita’ di GIALLO…OCRA E ROSSO……

    Comment by roberto genesis — 19 Settembre 2011 @ 10:59
  8. Questo sonetto è un bellissimo affresco! Complimenti al nostro Poeta. E devo dire che anche i commentatori sono all’altezza, è bello leggervi tutti!

    Comment by letizia — 19 Settembre 2011 @ 11:29
  9. Ragazzi, grazie di cuore. E’ un onore avervi tutti qui, lo dico davvero: vi voglio bene.

    Comment by Stefano — 19 Settembre 2011 @ 11:32
  10. Dove c’è Poesia, c’è Stefano!
    GRANDE…

    Comment by Luis — 19 Settembre 2011 @ 12:53
  11. Fulmini e saette… Mica era na perturbazione…
    Era lo spogliatoio della lazzie…

    Comment by Luis — 19 Settembre 2011 @ 12:53
  12. grande LUIS ….dopo ieri pomerrigio era prevedibile.

    Comment by PEDRO — 19 Settembre 2011 @ 16:43
  13. Ciao belle gioie oroporpora!
    Sono in partenza, ci si risente la prox settimana, speriamo con un appuntamento alla casetta (giallo?) rossa. Sindaco, organizzi?

    Comment by Pablo BigHorn — 19 Settembre 2011 @ 17:51
  14. Prima di partire, lasciatemi un piccolo sfogo per lo skifo che provo verso lucio (quello a strisce). Dopo l’impatto tra lo scarpino e la tempia di Stek, avete visto come è carambolato a terra, tarantolato con il piede in mano che sembrava glielo avessero segato? Credo volesse il rigore. CHE SCHIFO!
    Dopo, con Stek svenuto, faceva di no con il dito e con la testa, eh già, lui non lo aveva toccato CHE SCHIFO!
    Meritava due rossi, uno per la simulazione e uno per aver quasi ucciso un collega.
    Ma se lucio a strisce fa schifo, che dire di branca? Oggi ha dichiarato che lucio era il primo ad essere preoccupato per stek. Strano, in campo non se ne è accorto nessuno. CHE SCHIFO!
    La verità è che queste dichiarazioni false e di facciata servono solo a mettere le mani avanti per una eventuale prova televisiva (gioco violento) e squalifica.

    Comment by Pablo BigHorn — 19 Settembre 2011 @ 17:58
  15. Scusate, lo so che non c’azzecca assolutamente un TUBO, ma vi vorrei chiedere una cortesia: sto cercando di vendere la mia macchina entro un mese, perchè ne voglio comprare una nuova. A qualcuno di voi potrebbe interessare? Trattasi di una Fiat 600 di dicembre 2005 tenuta in modo impeccabile, ha fatto appena 36200 km—- macchina “romanista”.

    Comment by Principessa — 19 Settembre 2011 @ 19:04
  16. Casetta rossa per i primi di ottobre. Data da concordare. Direi un bel pre-derby.

    Comment by Stefano — 19 Settembre 2011 @ 19:22
  17. Se la vendi a Lucio, me raccomando… stacca prima i freni…

    Comment by Luis — 19 Settembre 2011 @ 20:12
  18. Ok per la Casetta rossa (come la mia macchina)…:D

    Comment by Principessa — 20 Settembre 2011 @ 05:40
  19. Ok per la casetta rossa! Direi, se il vate è d’accordo di fissarla per il venerdì pre-derby. Venite in calzoncini, polsino e fascetta in testa alla Borg che c’è da chiudere il set! Sfr

    Comment by Sololupo — 20 Settembre 2011 @ 07:49

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>