Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Dicembre 4th, 2020

I sonetti romani,Schegge di vita

4 Dicembre 2020

Santa Barbara e santabarbara

Santa Barbara e santabarbara

***

Se dice “santabarbara” parlanno

co termine traslato de arzenale,

deposito de armi, tal’e quale,

che c’entra Santa Barbara? M’addanno.

***

Poi vado a legge propio sur giornale

e trovo la risposta che domanno,

tutto cià un senzo e ‘sta giornata a l’anno,

 4 dicembre, a ariccontallo vale.

***

La Santa che fu poi decapitata

p’èsse cristiana, pe mano der padre,

dopo che sempre lui l’ha torturata …

***

… è protettrice a minatori in squadre

che tra esplosivi ciàn vita affidata

a Lei pe rincuorà ‘gni moje o madre.  

***

Stefano Agostino

_________________________

***

La Roma in rima,Stagione 2020/21

Roma – Young Boys E.L.

Roma – Young Boys: 3-1

***

Serviva un punto pe restà in testa,

ma tre pe ridà forza a quer morale,

dopo quela sconfitta che fa male,

e è arivata ‘sta vittoria lesta.

***

La Roma vince in modo plateale,

è prima ner girone e già è ‘na festa,

l’urtima gara infatti … ossia la sesta,

è ‘na formalità che poco vale.

***

C’è Borja Mayoral … che dà er pareggio,

poi un supergo’ der baby Calafiori

er tre de Dzeko ch’è tornato egreggio.

***

Ma nun c’è da sedesse su l’allori,

semmai da proseguì senz’artro sfreggio,

su ‘sto cammino e pe ‘sti du’ colori.

***

Stefano Agostino

***