Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

20 luglio 2015

Roma in rima fa sei anni

Roma in rima fa sei anni

***

Co oggi ROMA IN RIMA fa sei anni,

si era un pupetto, se n’annava a scòla,

sei anni, pe dì quanto er tempo vola,

de rime travestite co li panni …

***

… de chi cià scritta ar còre ‘na parola,

de storia e dar passato, li più granni,

  ch’è amoR a specchio e che mica te ‘nganni,

ar monno ce n’è una e una sola.

***

Sei anni oggi che te rimo Roma,

cercanno de strofà ‘gni tuo pezzetto,

quarziasi cosa ciabbia er tuo aroma.

***

Sei anni de ‘sto sito e te prometto

che scriverò pe te e in de ‘st’idioma

fin quanno Dio me spigne er còre in petto.

***

Stefano Agostino

**____________________________

***

I numeri di sei anni di Roma in rima

***

articoli pubblicati: 2.262

commenti registrati: 14.487

pagine visitate: 851.760

visitatori: 417.450

***

Grazie a tutti voi per la fedeltà e la partecipazione.

Di cuore. Stefano.

***

  1. Co oggi ROMA IN RIMA fa sei anni,
    si era un pupetto, se n’annava a scòla,
    sei anni, pe dì quanto er tempo vola,
    de rime travestite co li panni … (continua)

    Comment by Stefano — 20 luglio 2015 @ 08:06
  2. Beh Stè, i ringraziamenti e gli auguri sono prima di tutto per te, ideatore e autore di tutto ciò! E dunque grazie non solo per la tua creatività e ironia, ma soprattutto per la incrollabile costanza mantenuta per sei lunghi anni! Come ci insegnano i grandi saggi, infatti, è la perseveranza la virtù maggiore, chiave, il segreto per riuscire nelle grandi imprese!!!

    Comment by Silvio — 20 luglio 2015 @ 09:48
  3. Silvio dice quello che avrei voluto dire io, ma lui lo dice meglio! Tanti auguri a ROMA IN RIMA e ancora cento di questi giorni. GRAZIE Stefano!!!!!!!!

    Comment by letizia — 20 luglio 2015 @ 09:55
  4. Di fedeltà e partecipazione tu Stefano puoi dare lezione a tutti!
    Grazie di esserci e di onorarci della tua amicizia. TVB

    Comment by Pablo BigHorn — 20 luglio 2015 @ 18:21
  5. Letizia, Silvio, Paolo e anche ‘Svardo che c’è sempre, grazie di cuore. Ogni vostro commento, non di oggi, ma di sempre, mi spinge ad andare avanti, specie in quei momenti, e ce ne sono stati, in cui avrei veramente voluto mollar tutto. Grazie a voi di esserci. Bello ritrovarvi qui. Dio vi benedica. Amen.

    Comment by Stefano — 20 luglio 2015 @ 19:22
  6. Arivo tardi, addirittura l’arba der giorno dopo e vedo che me so’ beccato ‘n ringraziamento anticipato.
    De certo nun m’aspettavo l’esannario dr mejio blogghe che frequento.
    Tanti e ancora tanti auguri de bon proseguimento.

    Comment by 'svardoASR'29 — 21 luglio 2015 @ 01:34

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>