Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2017-18

24 aprile 2018

Liverpool – Roma C.L.

Liverpool – Roma: 5-2

***

Nun se pò nun penzà a ‘na rimonta,

dopo ‘sti due golletti sarva-faccia,

era disfatta, era figuraccia,

adesso è ‘na sconfitta che nun smonta.

***

Se sa, ce vò un’impresa che la scaccia,

ma c’è riuscita una e questo conta,

armeno c’è partita e la si affronta

ancora pe giocalla su ‘sta traccia.

***

E com’è stato già p’er Barcellona,

ce s’ha da crede tutti, fin’a la fine,

hai visto mai che sia l’annata bona.

***

C’è da provacce e fàllo tutti assieme,

buttanno er còre ortre ‘gni confine,

nun c’è nemico che ‘sta Roma teme.

***

Stefano Agostino

***

  1. Nun se pò nun penzà a ‘na rimonta,
    dopo ‘sti due golletti sarva-faccia,
    era disfatta, era figuraccia,
    adesso è ‘na sconfitta che nun smonta. … (continua)

    Comment by Stefano — 24 aprile 2018 @ 23:09
  2. Mi aspettavo una sconfitta, ma non così. Quel salah sarebbe dovuto costare moooolto di più e non darlo via per due spicci. Aspettiamo il ritorno, ma i miracoli non si fanno due volte.
    Buona Giornata.

    Comment by maria letizia — 25 aprile 2018 @ 10:42

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>