Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima

15 Luglio 2018

Fine der mondiale

Fine der mondiale

***

Così er mondiale se n’è ito in Francia,

da quer Macron, ch’è mister simpatia,

da li franzosi, tutti in alegria,

che già er penziero me dà er mar de pancia.

***

Ma d’artra parte, senza ipocrisia,

e senza che se scomodi ‘gni guancia,

che ner soriso mica se sbilancia,

se lo sò meritati su la via.

***

La via ch’ha visto uscì tutte le granni,

ner mentre ‘sti galletti tranzarpini

sò iti avanti senza intoppi e inganni.

***

L’Italia, intanto, pe evità casini,

s’è riposata a lavà li panni,

inzaccherati da troppi quatrini ?!?

 ***

Stefano Agostino

***

  1. Così er mondiale se n’è ito in Francia,
    da quer Macron, ch’è mister simpatia,
    da li franzosi, tutti in alegria,
    che già er penziero me dà er mar de pancia. … (continua)

    Comment di Stefano — 15 Luglio 2018 @ 21:33
  2. Ho tifato Croazia e, meritatamente, ha vinto la Francia. W la Francia!

    Comment di 'svardo — 16 Luglio 2018 @ 08:05
  3. Anche io ho tifato Croazia, ma ha vinto chi ha avuto più fortuna: è sempre questione di fortuna. I francesi, a parte qualcuno, mi sono comunque antipatici!
    Buona Giornata.

    Comment di maria letizia — 16 Luglio 2018 @ 09:07
  4. La buona sorte aiuta chi è più forte, più concentrato, più deciso, più preparato: la nazionale francese di calcio è stata tutto questo nel Mondiale di Russia. Onore al merito!

    Comment di Silvio — 16 Luglio 2018 @ 10:09

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>