Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2021-22

6 Gennaio 2022

Milan – Roma

Milan – Roma: 3-1

ééé

De che devo parlà? Diteme voi:

de li contaggi e de le mascherine,

cor virus che nun sembra avé ‘na fine,

e modi pe fermallo che da noi …

***

… sò frutto de le scerte ballerine,

de chi finora nun cià preso, eppoi

quali mijori, santi e quali eroi,

de che devo parlà? D’ortreconfine?

***

Sò anni che la rimo ‘gni partita,

ma oggi arzo tutt’e due le mano,

così nun se pò fà, pe com’è ita …

***

… un arbitraggio tutto pe Milano,

sviste su sviste contro … ma è la vita,

“Tu zitto … nun pòi vince … sei romano”.

***

Stefano Agostino

***

  1. De che devo parlà? Diteme voi:
    de li contaggi e de le mascherine,
    cor virus che nun sembra avé ‘na fine,
    e modi pe fermallo che da noi …

    Comment by Stefano — 6 Gennaio 2022 @ 23:51
  2. Caro Stefano, Sembra proprio cosi’!

    Comment by romano cb — 7 Gennaio 2022 @ 00:52
  3. E’ da un pezzo che lo dico: Siamo LA ROMA, la squadra più odiata d’Italia e i Friedkin non hanno alcun peso su chi dirige il calcio! Mi meraviglio che la Banca Morgan (la vera proprietaria dell’ASRoma) se ne infischi di tutto quello che la riguarda!
    Buona giornata.

    Comment by letizia — 7 Gennaio 2022 @ 13:01

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>