Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di novembre 10, 2017

I sonetti romani,Romanamente

10 novembre 2017

Sciopero de tutto

Sciopero de tutto

***

Er giorno in cui sai solo de preciso

l’attimo esatto in cui esci de casa,

p’er resto è come dì “tabula rasa“,

quer che t’aspetta fòri è tutto intriso …

***

… de scioperi, de pioggia, e de chi intasa,

ner traffico, cercanno er paradiso

de un posto eppoi te guarda com’er Griso

che inzieme a l’artri “bravi” lui se gasa. 

***

Sortì de casa è l’unica certezza,

er tempo der rientro è ‘na domanna

che nun cià ‘na risposta ch’è a l’artezza.

***

E te la prenni poi co chi commanna,

ner tempo che stai a perde e l’amarezza

è che mai cià ‘na fine ‘sta condanna.

***

Stefano Agostino

_____________________________

***