Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Ottobre, 2022

La Roma in rima,Stagione 2022/23

31 Ottobre 2022

Verona – Roma

Verona – Roma: 1-3

***

Ciaveva già er sapore der rimpianto,

quer pari che pareva fatto apposta,

li connotati tipo ‘na supposta,

e punti perzi, pure senza vanto.

***

Ma poi la Roma arza su la posta

e mette nova linfa ne l’impianto,

cor piede de Volpato ch’è un incanto,

che dà ‘na gioia che nun cià ‘na sosta.

***

Dopo quer pari quinni de Zaniolo,

la Roma va in vantaggio e via er magone,

che poi è durato un seconno solo.

***

Quanno sempre Volpato pìa er pallone

e serve un tocco fino che ner volo

finisce in rete grazzie ar Faraone.

***

Stefano Agostino

***

I sonetti romani,Romanamente

“Halloween”, dorcetto o sonetto?

“Halloween”, dorcetto o sonetto?

***

Fantasmi, mostri, zucche e facce vote,

nun è er Parlamento, è “Halloween”,

la festa ’nd’arisona er din din din,

de chi ner “sol-do” cià più de du’ note.

 ***

Perché ar giorno d’oggi è un po’ più “in”,

lo scimmiottà le feste d’artra dote,

pure le sceme pe nun dì idiote,

che importamo senza fà er “check-in”.

 ***

Vampiri, pipistrelli e fattucchiere,

co l’arancione e er nero pe tintura,

tra maschere de streghe e de dentiere.

 ***

E ce sta pure chi, pe sua natura,

arisparmianno trucco e parucchiere,

basta ch’esce così, già fa paura!

***

Stefano Agostino

________________________

***

I sonetti romani,Schegge di vita

30 Ottobre 2022

Dar Vangelo der giorno: “Gesù e Zaccheo”

Dar Vangelo der giorno: “Gesù e Zaccheo”

***

Quer giorno c’era folla e pe vedello

Zaccheo salì su in cima a un sicomòro,

Gesù je disse: “Scenni, nun te ignoro,

anzi vengo da te, caro fratello!”

***

E lì s’arzò come da gnente er coro

de l’impiccioni e er solito macello:

“Ma che ce va a fà in quer bordello,

de pubbricani e gente come loro?”

***

Zaccheo fece a Gesù: “Dio sia lodato,

metà de quer che ciò lo do ar poraccio

e quattro vorte tanto a chi ho rubbato”.

***

Gesù arispose: “Fàtte dà un abbraccio,

ché oggi a fà così te sei sarvato,

de quelli come te, Io me compiaccio”.

***

Stefano Agostino

______________________________

***

La Roma in rima,Stagione 2022/23

27 Ottobre 2022

HJK Helsinki – Roma E.L.

HJK Helsinki – Roma: 1-2

***

Stavorta nun contava la vittoria,

ner senzo ch’è uguale anche un pareggio,

ma è bene sia venuta senza sfreggio,

‘na gara da tre punti a fà memoria.

***

Ché vince, lo se sa, dà sempre preggio,

e dà morale e si nun fa la storia,

armeno serve pe la graduatoria,

e serve ancora in modo ben più egreggio …

***

… a mette pace e a sbloccà l’attacco,

cor go’ de Abraham ch’è pure ar seconno,

ce mette er tocco suo a mezzo tacco.

***

Doveva da segnà e vale un monno

la confidenza e la palla ner sacco,

ritorna Abraham e ve passa er sonno.

***

Stefano Agostino

***

I sonetti romani,Nuova edizione,Romanamente

26 Ottobre 2022

Er torcicollo

Er torcicollo

***

Ammazza che gran palla er torcicollo!

Un cόrpo d’aria, ’na quar fesseria,

ma so sortanto che, quanno me pìa,

me ’mpala coma fa l’omo in ammollo.

***

Cercanno un modo pe mannallo via,

me movo come che se move un pollo,

de lato, dritto, avanti, indietro e crollo,

me sembro ’na stampella in tintoria.

***

Avoja a massaggià anche co lena,

so’ fermo qui, immobbile da ore,

che manco un carcerato a la catena.

***

“Cervicobrachialgia”, dice er dottore,

co un sorisetto che pare ’na jena,

come si a dì così passi er dolore.

***

Stefano Agostino

___________________

***

I sonetti romani,Schegge di vita

25 Ottobre 2022

Nun ce sta più la voja de ‘na vorta

Nun ce sta più la voja de ‘na vorta

***

Nun ce sta più la voja de ‘na vorta,

de mette quer che viè tradotto in rima,

nun ce sta più la voja come prima,

che devo fà? ‘Sta cosa va risorta.

***

Sarà che nun so’ poi chissà che cima

ner strofeggià, sarà che c’è ‘na porta

che trovo sempre chiusa e sotto scorta,

su cui c’è scritto: “Qui se venne stima”.

***

Inzomma, c’è un momento delicato,

de confusione o più de cambiamento,

che in quarche modo va qui affrontato.

***

Se tratta solo che se plachi er vento,

che tutt’a un tratto dentro me s’è arzato,

e passi ar più presto ‘sto momento.

***

Stefano Agostino

______________________

***

La Roma in rima,Stagione 2022/23

24 Ottobre 2022

Roma – Napoli

Roma – Napoli: 0-1

***

C’è rabbia, c’è amarezza e delusione,

pe ‘sta sconfitta com’è maturata,

‘na gara fino ar go’ equilibbrata,

decisa da ‘no sbajo e pe un’azzione.

***

Peccato, perché s’era dimostrata,

‘na squadra in grado de tené pallone,

de chiude spazzi e nun sentì magone,

poi è arivata quela gran giocata.

***

Purtroppo si l’attacco nun incide,

nun pòi sperà solo ne la difesa,

perché finisce che poco se ride.

***

E questo è un dato che certo qui pesa,

ma ce sta un campionato de corride,

forza la Roma sempre e senza resa.

***

Stefano Agostino

***