Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2019-20

7 Febbraio 2020

Roma – Bologna

Roma – Bologna: 2-3

***

Uscimo presto da ‘sta galleria,

che ar momento nun se vede luce,

da chi ce sta a giocà a chi la conduce,

‘sta Roma cià er motore in avaria.

***

De chi la corpa adesso poco scuce,

e annà a trovalla ce vò fantasia,

c’è da inverti la rotta e pià la via,

senza fermasse più in controluce.

***

C’è da cercà er modo, e fàllo in fretta,

pe ariprenne bene un ber cammino,

lassanno stà de certo chi sta in vetta.

***

Guradanno, prima de cercà bottino,

a nun pià più go’ e su ‘sta retta

credece fino in fonno, ortre er destino.

***

Stefano Agostino

**

  1. Uscimo presto da ‘sta galleria,
    che ar momento nun se vede luce,
    da chi ce gioca a chi la conduce,
    ‘sta Roma cià er motore in avaria. …

    Comment di Stefano — 7 Febbraio 2020 @ 23:53
  2. Totti cacciato dalla Roma, senza un benservito ……….ed e’ sparito!
    De Rossi, anche lui, decisamente maltrattato, ……….. e s’en’e’ annato!
    Florenzi, l’hanno reso muto, infatti se n’e’ annato……..senza’n saluto!
    Ora nun sorprenne che ‘sta’ squadra piu’ non corre. Sta’ Roma nostra e’ rimasta……….senza core!

    Comment di romano cb — 8 Febbraio 2020 @ 15:15
  3. La nostra ROMA è…sparita! Chissà quanto dovremo aspettare per ritrovarla, ma io ci spero.
    Buon Pomeriggio.

    Comment di letizia — 8 Febbraio 2020 @ 16:36

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>