Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2019-20

15 Febbraio 2020

Atalanta – Roma

Atalanta – Roma: 2-1

***

Quattordici verzetti pe stasera,

è compricato metteli in seguenza,

la Roma perde un’artra vorta, senza

capì com’è e qual è la Roma vera.

***

Si quella ar primo tempo de potenza

o quella der seconno, nera nera,

dov’è la Roma che un tempo c’era,

e che pare sparita senza benza?

***

Ma che davero si è cambiato l’anno,

la Roma der dumiladiciannove

de botto è implosa come tutti sanno?

***

Che sia così ce stanno anche le prove,

e la domanna che viè de rimanno,

è la fine che ha fatto … e come e dove…

***

Stefano Agostino

***

  1. Quattordici verzetti pe stasera,
    è compricato metteli in seguenza,
    la Roma perde un’artra vorta, senza
    capì com’è e qual è la Roma vera. …

    Comment di Stefano — 15 Febbraio 2020 @ 23:32
  2. Questa non è la MIA ROMA! Ormai non ci credo più, sono senza parole.
    Buona Domenica.

    Comment di letizia — 16 Febbraio 2020 @ 11:11

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>