Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Dicembre 2nd, 2021

I sonetti romani,Nuova edizione,Romanamente

2 Dicembre 2021

Er solito TRAM-BUS-to

Er solito TRAM-BUS-to

***

S’aricomincia … er solito TRAM-BUS-to,

lo sciopero de autobus e metro,

che gusto c’è si nun se va addietro

incolonnati ar traffico da imbusto.

***

Così che da Sant’Angelo a San Pietro,

ce metti un’ora e mezza, giusto giusto,

er tempo necessario pe dà gusto

ar benzinaro e a chi te lava er vetro.

***

Ché a quer punto arivi prima a piedi

o co qualunque mezzo arternativo,

a meno ch’arinunci o soprassiedi.

***

Solo che si nun ciài beni a l’attivo,

nun pòi campà de rendita e provvedì

a fàtte ’sto TRAM-BUS-to e uscinne vivo.

***

Stefano Agostino

_____________________

***

I sonetti romani,Romanamente

A Santa Bibbiana

A Santa Bibbiana

***

Er due dicembre è pe Santa Bibbiana,

ner gergo popolare ce sta er detto:

“si piove oggi, piove” – strano effetto –

“40 giorni e un’artra settimana”.

***

Così si er due dicembre cià l’aspetto

de celo nero e tira la buriana,

ciài da portà l’ombrello e stà in campana,

fin’ar 10 gennaio benedetto.

***

È la saggezza tutta popolare,

cià pure ‘na postilla d’accidenti,

poche parole, criptiche e amare.

***

Ché si lo sanno pure li parenti,

der fatto de la piogga, armeno pare,

de giorni poi ne piove artri venti.

***

Stefano Agostino

_______________________

***