Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Gennaio 6th, 2022

La Roma in rima,Stagione 2021-22

6 Gennaio 2022

Milan – Roma

Milan – Roma: 3-1

ééé

De che devo parlà? Diteme voi:

de li contaggi e de le mascherine,

cor virus che nun sembra avé ‘na fine,

e modi pe fermallo che da noi …

***

… sò frutto de le scerte ballerine,

de chi finora nun cià preso, eppoi

quali mijori, santi e quali eroi,

de che devo parlà? D’ortreconfine?

***

Sò anni che la rimo ‘gni partita,

ma oggi arzo tutt’e due le mano,

così nun se pò fà, pe com’è ita …

***

… un arbitraggio tutto pe Milano,

sviste su sviste contro … ma è la vita,

“Tu zitto … nun pòi vince … sei romano”.

***

Stefano Agostino

***

I sonetti romani,Schegge di vita

Epifania

Epifania

***

Epifania, la manisfestazzione,

pe un Dio che de noantri pìa natura,

inzieme a la divina, e che matura

man mano che je viè ‘sta percezzione …

***

… de èsse Cristo, Lui, de com’è dura,

ner mentre se fa Omo, la Missione,

a cui Dio Padre, pe Sua Vocazzione,

l’ha richiamato tra la gente impura.

***

Epifania, così, tra li pastori,

e tra li Magi, ar chiaro de ‘na stella

e a tutto er monno, quann’è ito fòri.

***

Pe dà a tutti la Bona Novella,

spece si pubbricani e peccatori,

pe la sarvezza che ce affratella.

***

Stefano Agostino

_____________________________

***