Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for 5 Febbraio, 2019

I sonetti romani,Romanamente

5 Febbraio 2019

Dilemma der matino

Dilemma der matino

***

Ce sò matine che t’arzi sconvorto,

ché già destatte è stato compricato,

nun hai dormito … no … sei sprofonnato,

fingennote puranche d’èsse morto.

***

Ma c’è la sveja che già ha risonato,

sciojenno er sogno in incubbo contorto,

perzino er tuo vicino se n’è accorto,

de che ronfavi prima appennicato.

***

Ciài l’occhi stretti a forma de fessura,

ner mentre te fai leva in su cor petto,

che ce lo sai sortanto te, si è dura…

***

“E chi ciariva adesso ar gabbinetto?”

E ‘sto dilemma amaro te tortura,

ma si te scappa … t’hai da arzà dar letto!

***

Stefano Agostino

_______________________

***