Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Settembre 16th, 2021

La Roma in rima,Stagione 2021-22

16 Settembre 2021

Roma – CSKA Sofia Co.L.

Roma – CSKA Sofia: 5-1

***

La Roma vince co ‘sta gran cinquina,

la prima gara de ‘sta nova Coppa,

mettenno ben apposto quela toppa,

de prenne un go’ che puncicava a spina.

***

Ma poi la Roma che qui nun se stoppa,

ha reaggito co l’adrenalina,

in cinque go’ de serie sopraffina,

de classe e tigna che nun è mai troppa.

***

Er pari un super-go’ de Pellegrini,

er due a uno ancora er Faraone,

poi Pellegrini, e tre, quattro Mancini.

***

Poi Tammy Abraham a chiude l’azzione,

p’er quinto go’ e tutti li scarpini

se vanno a riposà da la tenzone.

***

Stefano Agostino

***

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

16 settembre 88

16 settembre 88

***

Er sedici settembre ottantotto,

me l’aricordo come fusse adesso,

nun se dimentica, io credo, spesso,

er primo giorno de lavoro e trotto.

***

Diciotto l’anni e quarche mese appresso,

un regazzino più che un giovinotto,

a guardà l’artri, granni e grossi, lotto

pe nun scappà, già solo che a l’ingresso.

***

Io che puzzavo ancora de liceo,

che ce facevo in mezzo a quer via-vai

de ommini co l’anni da museo?

***

Ma si quer giorno me n’annavo, sai

quanto me rimpiagnevo ’sto trofeo

d’avé un lavoro da decenni ormai.

***

Stefano Agostino

________________________

***