Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for 22 Ottobre, 2018

I sonetti romani,Romanamente

22 Ottobre 2018

Un novo Don Chisciotte

Un novo Don Chisciotte

***

Ner più ber posto che me sogno io,

er lunedì è stato cancellato,

obbrobbrio der più becero passato,

da destinà pe sempre ne l’obblio.

***

Co un novo calennario ariformato,

a ‘gnuno de ‘sti giorni è dato addio,

perzino ner ricordo più stantio,

ar punto che perzino ormai è reato …

***

.. lo stesso pronuncià ‘sto nome ar vento,

nun torna più così ‘gni settimana,

er giorno de la luna co l’accento.

***

Vabbè, sarà pure ‘na guera vana,

ma come Don Chisciotte io me ce sento,

a sarvà er monno co la durlindana.

***

Stefano Agostino

______________________

***