Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Settembre 26th, 2018

La Roma in rima,Stagione 2018-19

26 Settembre 2018

Roma – Frosinone

Roma – Frosinone: 4-0

***

Che ‘sta vittoria sia de bon auspicio,

pe un novo campionato e ‘na staggione

che parte co ritardo e cor magone,

ma che se pò riprenne cor suo ufficio.

***

Nun è che adesso batte er Frosinone

che sta ridotto guasi ar dentifricio,

vor dì avé scordato er sacrificio

de punti perzi senza ‘na raggione.

***

Comunque si nun artro è un passo avanti

ma p’èsse inizzio de ‘na passeggiata

occore de fà squadra tutti quanti …

***

… come Under, Pastore e l’accoppiata

co El Shaarawy e Kolarov, sonanti

pe un poker de la Roma, che arifiata.

***

Stefano Agostino

  ***

I sonetti romani,Schegge di vita

Autunno

Autunno

***

È la staggione der ritorno a scòla,

der tempo che s’aggriggia e der majone,

de le giornate cor termosifone,

de quanno ch’accoperti le lenzola.

 ***

E li colori vanno dar marone,

tennente ar rosso mogano e nocciola,

le foje intappetate a fà da spola,

dar giallo paja a l’ocra più carbone.

 ***

Prima de la castagna e der novello,

ce sò li fichi scuri de Settembre,

ma quann’è Ottobbre er sole cià er mantello.

 ***

Piagne li morti, er cèlo de Novembre,

la sciarpa pare dì a guanti e cappello,

ch’è tempo de sgobbà, ecco Dicembre.

***

Stefano Agostino

___________________________________

***